Cerca

l'intervista

Real Rocca di Papa, Pierfederici: "Speriamo che il 24 si possa riprendere"

Il responsabile dell'area tecnico/sanitaria: “Peccato per questo stop, avevamo creato un ottimo spirito di squadra ma i ragazzi stanno rispondendo bene seguendo tutti i protocolli”

20 Novembre 2020

Real Rocca di Papa, Pierfederici: "Speriamo che il 24 si possa riprendere"

Pierfederici ©RealRoccadiPapa

Nonostante le tante difficoltà, il Real Rocca di Papa non si ferma. A raccontare come il club sta procedendo nelle attività è Paolo Pierfederici, responsabile dell'area tecnico/sanitaria gialloblù: “Non è semplice ma stiamo rispettando tutti i protocolli. Le difficoltà maggiori sono legate al fatto che i ragazzi non possono allenarsi in gruppo, un grande peccato perchè avevamo costruito un ottimo spirito di squadra. A ciascuno di loro però abbiamo assegnato un programma personalizzato, visto che abbiamo giocatori dai 17 fino ai 35 anni, e devo dire che stanno rispondendo bene mandandoci ottimi feedback e soprattutto dimostrando di seguire con attenzione tutti i consigli che gli diamo per rispettare i protocolli e allenarsi in sicurezza”. Pierfederici chiude poi con la speranza che si possa presto tornare a giocare: “Aver tolto questo minimo sfogo sociale al mondo dei dilettanti non è certo stato positivo ma capisco che c'era da mandare un messaggio forte in un momento particolare. Ora speriamo che il 24 si possa tornare a giocare visti anche i dati positivi che ci sono, soprattutto nel Lazio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni