Cerca

L'intervista

Atletico Lodigiani, Serafico: "Lottiamo per i piani alti del girone"

Il tecnico ha espresso emozioni e sensazioni in vista dell'inizio delle ostilità

08 Aprile 2021

Alfio Serafico

Alfio Serafico, tecnico dell'Atletico Lodigiani

L'Atletico Lodigiani ha già ampiamente scaldato i motori per una ripartenza subito entusiasmante. Le ragazze del tecnico Alfio Serafico affronteranno la Lazio alla prima giornata, una delle squadre maggiormente attrezzate: "La Lazio Calcio a 5 gioca in Serie A, per cui il livello della rosa è molto alto; oltretutto le biancocelesti non si sono mai fermate, per cui arriveranno ovviamente più pronte di noi dal punto di vista fisico. Non dovrà essere un alibi, ci manca così tanto il campo che abbiamo una voglia incredibile di far vedere di che pasta siamo fatti. Credo che la Lazio sia una seria candidata alla vittoria del campionato, ma noi daremo filo da torcere, abbiamo allestito una squadra in grado di poter lottare per i primi due posti del girone, sarà quello il nostro obiettivo. Ne salirà soltanto una e di questo siamo ben consapevoli, ma ci giocheremo le nostre carte dall'inizio alla fine". Mister Serafico ha poi proseguito allargando gli orizzonti a tutti il movimento femminile: "Considerando che gran parte del calcio dilettantistico rimarrà fermo, credo che questo possa costituire una grande occasione per noi, ci sarà senza dubbio un interesse maggiore. Bisogna lavorare insieme per fare un passo verso le ragazze, da noi addetti ai lavori, alle società, sino alla stampa. Negli ultimi anni il calcio in rosa è cresciuto molto ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento sotto tutti i punti di vista". Il tecnico dell'Atletico Lodigiani ha infine concluso parlando della situazione in cui versa lo sport ed in particolare il calcio: "Ci riteniamo fortunati a tornare in campo, considerando che tanti altri ragazzi e ragazze più piccoli non avranno la stessa possibilità, il pensiero va a loro che soffrono per la sospensione delle attività. Questa situazione rappresenta per noi uno stimolo ancor più grande, abbiamo la responsabilità di rispettare l'impegno e onorarlo al massimo. Il nostro paese ha vissuto un periodo mai accaduto prima nella storia sportiva e sociale, non è facile prendere decisioni. Credo che tutto sia andato nella direzione di compiere pian piano dei passi verso la normalità. Mi auguro vivamente che nei prossimi mesi tutti abbiano la possibilità di tornare a vivere quel meraviglioso sport che è il calcio". A partire da lunedì 12 aprile, non perderti tutte le cronache del campionato d'Eccellenza femminile sul nostro giornale in edicola ogni lunedì, acquistabile anche tramite la nostra edicola digitale

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE