Cerca

L'intervista

Francesco Bellinati "La politica della Perconti è quella di far crescere i giovani"

Domenica i rossoblù hanno esordito pareggiando col Pomezia e possono recriminare per un episodio dubbio. Ma in questa stagione l'obiettivo non è schiavo dei risultati

13 Aprile 2021

Francesco Bellinati

Francesco Bellinati, allenatore della Vigor Perconti (Foto ©Conti)

Alla ripartenza dopo sei mesi di stop, con pochi allenamenti sulle gambe, non era per nulla semplice offrire una prestazione di ottimo livello come quella della Vigor Perconti tra le mura amiche contro una squadra sempre ostica come il Pomezia. Nell'analisi dell'approccio a questo mini campionato dei suoi ragazzi, mister Francesco Bellinati non cela la sua soddisfazione: "A settembre avevamo disputato quattro ottime gare contro le candidate a vincere quel girone. Domenica ho rivisto la stessa squadra, che ha mostrato di avere ottime qualità anche senza ragazzi importanti. Sono soddisfatto della prestazione, un po' meno del risultato" C'è anche rammarico nelle sue parole per un episodio sfortunato, che avrebbe potuto consegnare i tre punti alla Vigor: "All'88' ci è stato annullato un gol chiaramente regolare. Non lo so se il risultato più giusto fosse il pareggio, ma prendo tutto il buono che ho visto nella gara". Il tecnico si sofferma poi su ciò che non gli è piaciuto della prestazione dei suoi, rilevando un aspetto in particolare: "Dobbiamo lavorare sempre su tutto: abbiamo un'età media di 20 anni. Bisogna migliorare continuamente su tante situazioni. Il nostro è un gruppo giovane, pecchiamo di esperienza e capita di commettere degli errori come domenica sul gol. Poi dobbiamo calciare bene le palle inattive perché sono situazioni importanti in una partita, che vanno sfruttate meglio". La prossima gara per il club di via di Grotta di Gregna sarà un test estremamente attendibile per capire lo status della squadra, ma anche per stabilire a che punto del lavoro si è arrivati: "Il girone A è molto competitivo, sembra una piccola serie D. La Boreale è una squadra forte, ha centrato un grosso risultato a Civitavecchia, fare punti lì non è mai facile. Sarà complicato ma non abbiamo nulla da perdere. Ce la andiamo a giocare a viso aperto con tutti, il nostro obiettivo dev'essere quello di prepararci alla prossima stagione e capire quali giocatori possono far parte della rosa. A dimostrazione di questo abbiamo fatto venire con noi qualche ragazzo dell'Under 19". Al termine di queste dieci partite la società tirerà delle somme e farà delle valutazioni. Per tale motivo questo campionato rappresenta per la Vigor, data la sua politica societaria, una vetrina per i giovani che premono per ritagliarsi un ruolo da protagonisti nella prossima stagione: "Come fai ad avere ambizioni di salire quando spendi un decimo degli altri. Ma noi dobbiamo trovare le motivazioni per far bene e mostrare le qualità del nostro settore giovanile. La nostra politica è questa, far crescere i giovani, e lo si vede dal nostro livello di esperienza in campo. E' chiaro che quando però giochiamo come domenica possiamo dare fastidio a tutti".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE