Cerca

l'intervista

Campus Eur, Marini: “La punizione? Uno dei miei gol più belli”

Il terzino sinistro: “L'importante è restare con i piedi per terra, questa squadra ha un enorme potenziale”

19 Aprile 2021

Campus Eur, Marini: “La punizione? Uno dei miei gol più belli”

Il Campus Eur si gode il pareggio al fotofinish in casa dell'Indomita Pomezia. A sorridere è soprattutto Matteo Marini autore della magia su punizione che ha regalato il 2-2 finale ai bianconeri. Una parabola perfetta arrivata per di più all'ultimo istante del match: “Sicuramente è stato uno dei miei goal più belli in assoluto, cercato da molto tempo e trovato nel modo migliore, all'ultimo secondo salvando la squadra dalla sconfitta. Pensando però al match nel complesso, credo che siamo stati anche molto sfortunati nel trovarci in svantaggio negli ultimi minuti”. Marini ci racconta poi nel dettaglio i momenti immediatamente precedenti alla sua prodezza balistica: “Ero convinto volesse calciare il capitano da lì, invece ha voluto darmi grande fiducia e me l’ha lasciata. Sono davvero contento di non aver deluso la squadra e lui in particolare”. Il terzino ci dice poi la sua sul campionato: “Uno start quasi perfetto, abbiamo preso due goal da piccoli errori che si possono migliorare soltanto con il lavoro in allenamento. L’importante ora è restare con i piedi per terra e proseguire in questo mini campionato con la testa e la determinazione giusta. Questa squadra ha un enorme potenziale, sta a noi e al mister Cangiano trovare l’equilibrio giusto per esprimerci al meglio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE