Cerca

l'intervista

Cimini, Capretti punta la Perconti "Vincere senza se e senza ma"

Dopo il passo falso contro il Real Monterotondo Scalo il ds giallonero inquadra il match con i capitolini come quello utile per ricominciare

27 Aprile 2021

Severino Capretti

Severino Capretti, ds della Cimini

La delusione per la sconfitta di Monterotondo Scalo è già alle spalle. La Cimini ha l’occasione del riscatto già domani nel turno infrasettimanale valido per la quarta giornata. A Vignanello arriva la Vigor Perconti con fischio d’inizio alle ore 16.30. Il direttore sportivo della compagine giallonera Severino Capretti (sul sito ufficiale della società viterbese) fa un passo indietro tornando sul match del Pierangeli: "I ragazzi hanno avuto un ottimo impatto sulla partita come il mister l’aveva preparato il mister. Il rammarico è che si è andati in svantaggio su una situazione dove il fallo era stato evidenziato palesemente da tutti. Poi ci sono i nostri demeriti nel regalare il 2-0 dove si poteva essere più cattivi e non lasciare il tiro libero a Tilli. Purtroppo gli episodi non sono andati dalla nostra parte ed una squadra organizzati ed in fiducia come il Monterotondo Scalo difficilmente ti lascia una seconda opportunità per pareggiare". La squadra è già sul pezzo da ieri per preparare la sfida ad una Vigor Perconti che arriverà in quel di Vignanello con una squadra di giovani vogliosi di mettersi in mostra. Per le ambizioni e soprattutto per l’orgoglio della Cimini c’è solo un risultato a disposizione: "Domani è una partita da vincere come tutte le altre che restano da qui alla fine – afferma il ds – Bisogna portare a casa i tre punti senza sé e senza ma con lo stesso atteggiamento visto anche col Civitavecchia. Delusi? Questo è un girone dove ci sono rose forti anche più della nostra però non credo che emergeranno i veri valori delle squadre in questo torneo di appena dieci partite. La differenza  – chiude – la fanno i dettagli dove bisogna essere furbi a portare i risultati dalla nostra parte. In queste tre partite non abbiamo avuto la furbizia che serviva".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE