Cerca

l'intervista

Casal Barriera: Follo e un rientro in grande stile "Il gol lo dedico a mia madre"

Dopo le difficoltà per il tesseramento la punta ha esordito in gialloverde con una perla

29 Aprile 2021

Davide Follo

Davide Follo, attaccante del Casal Barriera

Un inizio da favola. Davide Follo è partito forte, anzi fortissimo nella sua nuova avventura al Casal Barriera. Il giovane attaccante, alla sua prima in gialloverde, ha trovato subito un gol pesante come quello che ieri ha regalato il pareggio ai ragazzi di mister Damiani contro la W3 Roma Team: "Un inizio perfetto – ci racconta lo stesso Follo – peccato solo che non sia arrivata la vittoria. Dopo tante vicissitudini tornare a giocare e trovare per di più il gol è stata una gioia immensa". L'arrivo di Follo al Casal Barriera non è infatti stato dei più semplici. A causa di un difetto normativo l'attaccante è rimasto a lungo bloccato ma, la volontà del presidente e del direttore Melis assieme al lavoro di Gazzetta Regionale che ha anche dedicato una pagina di giornale al “caso Follo”, hanno fatto sì che questo trasferimento andasse in porto: "Sono davvero contento perché ho ripagato la grande fiducia che qui mi è stata data sin da subito. Il direttore Melis, il presidente D'Alonzo, il mister Damiani e tutti i miei compagni, ringrazio tutti e mi hanno tutti accolto benissimo e sono felice di potergli regalare questo gol" Una rete importante quella siglata da Davide Follo e ulteriormente impreziosita dalla dedica: "Questo gol lo dedico a mia madre che, da cinque anni, non c'è più. E' tutto per lei che da lassù, sono sicuro, mi ha guidato e protetto come ha sempre fatto"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE