Cerca

l'intervista

Boreale, domani lo scontro al vertice. Franceschini "Il nostro obiettivo sono i giovani"

Il tecnico dei viola si avvicina alla sfida con lo Scalo capolista, distante solo due punti, ma non fa calcoli e punta dritto a quanto stabilito prima dell'inizio del campionato

11 Maggio 2021

Aldo Franceschini

Franceschini, allenatore della Boreale

Eccellenza nuovamente in campo per il settimo turno del calendario. Nel girone A spicca il big match tra Real Monterotondo Scalo e Boreale, prima contro terza in un gruppo complicato con tante pretendenti alla vittoria finale. La squadra viola allenata da Aldobrando Franceschini è una delle grandi sorprese della prima metà del girone e staziona al terzo posto con undici punti in classifica. Il commento del tecnico sulla vittoria di misura in casa contro l’Ottavia: "Di positivo c’è stato sicuramente il risultato che ha portato altri tre punti in classifica. È stata una gara complicata, l’Ottavia è una squadra con ottimi giocatori e il caldo ci ha costretti a spendere tantissime energie". Ora si può sognare un incredibile lotta al primo posto: "Non era e non è l’obiettivo della Boreale. Il nostro è di valorizzare giovani e lo stiamo facendo nel modo giusto. Ora siamo lì ed è lecito divertirsi anche contro Monterotondo, Aranova, e Ladipoli, che sono delle corazzate". Scalo che oggi dista due punti, ma contro il quale la squadra del Don Orione non si snaturerà: "Gare così si preparano da sole. Il Real Monterotondo l’abbiamo incontrato in Coppa Italia a settembre e, anche se hanno cambiato qualcosa, restano i favoriti". E per lo sprint del finale di stagione mister Franceschini non chiederà nulla di diverso alla sua squadra: "Un elemento che ci caratterizza è la duttilità tattica, la capacità di essere flessibili e adattarci. Seguiremo sempre lo stesso modo di lavorare e se arriveranno vittorie saremo solo più orgogliosi di quanto fatto".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE