Cerca

girone C

Nuzzi fa esultare il Città di Paliano: W3 Roma Team abbattuta al 90'

Al Tintisona al termine di un match infinito esultano i biancorossi di Russo grazie ad un grande secondo tempo

12 Maggio 2021

7a GIORNATA - 12 maggio 2021

Città di Paliano 3 - 2 W3 Roma Team
Nuzzi

Nuzzi, ha appena firmato il gol vittoria (Foto GazReg)

CITTÀ DI PALIANO Reale 6, Pennese 5.5, Cristini 6, Ronci 6, Pepe 6, Alessandroni 6, M.Nardi 6 (15'st Lleshi 5.5) Ziantoni 5.5 (28'st Nuzzi 7), Martinoli 8 (19'st Donnini 6), Cesarini 6, Fazi 6 PANCHINA Saccucci, Del Signore, Porcu, Fornasier, Rossi, ALLENATORE Russo

W3 Scaccia 5.5, Pieri 6, Starace 6.5 (40'st Tani sv), Pellegrino 6, Damiani 7, Mi.Troccoli 6, Lanzi 6 (26'st Tisei 6) Montalbano 5.5 (11'st De Lorenzo 5), Grimaldi 5.5, Azzawi 6.5 (11'st Cuscianna 6), Giannotti 5.5 (16'st Ma.Troccoli 6) PANCHINA Mazzesi, Pensabene, Fasolino ALLENATORE Manelli

MARCATORI Azzawi 33'pt (W), Martinoli 2' e 12' st (C), Damiani 17'st (W), Nuzzi 45'st (C)

ARBITRO Maione di Ercolano, 5 ASSISTENTI Martino di Cassino e Casale di Formia

NOTE Ammoniti Damiani, Alessandroni, Ziantoni, Pieri, De Lorenzo, Manelli, Nuzzi Angoli 1-3 Fuorigioco 0-2 Rec. 1'pt - 7'st


Il Città di Paliano trova 3 punti al termine di una sfida infinita. La formazione di Russo, protagonista di un primo tempo sotto tono, con i capitolini di Manelli che prendono il sopravvento sul piano del gioco, ma non sfruttano a dovere un maggiore possesso palla, nella ripresa viene fuori con un altro spirito e con quel pizzico di fortuna in più che le consente di centrare la seconda vittoria stagionale. Per i bianconeri arriva invece il secondo stop, che complica non poco la corsa verso il primo posto. 

La cronaca

La W3 controlla il gioco sin dalle prime battute, con il Paliano che in campo risente di diverse assenze, anche importanti, e agisce di rimessa. Il primo tentativo è degli ospiti al 12 con un destri in torsione di Damiani che viene fermato da Reale. La risposta ciociara arriva al 17' con Fazi che ci prova dal limite: destro debole fermato a terra da Scaccia. Match nervoso e scarsamente condotto da Maione che porta a proteste e qualche giallo evitabile. La conclusione è che al 33', grazie al numero 33, la formazione di Manelli passa in vantaggio. Pallone messo dentro l'area per Azzawi che in qualche modo colpisce e batte Reale. Un pallone sporco, ma prezioso, perché permette alla W3 di continuare a gestire. Poco dopo ci riprova Damiani, sterzando al limite e calciando sul primo palo, palla che si spegne di poco sul fondo. Fa invece centro l'altro 9 dell'incontro, Martinoli, dopo pochi spiccioli di ripresa (esattamente 90''). L'esterno arriva in posizione centrale abbastanza indisturbato e dal limite trafigge uno Scaccia non irreprensibile. W3 che cerca subito di riaffacciarsi in avanti, ma si spacca in due e al 4' rischia di andare sotto. Rilancio della difesa ciociara, Fazi a metà campo stoppa e allarga per Nardi che arriva fin davanti l'area di rigore e col destro lambisce il palo. Manelli capisce che qualcosa non va e ne cambia due (Azzawi e Montalbano) ma a cambiare è anche il punteggio, al 12'. I bianconeri non riescono a mandare fuori un pallone dall'area e appostato al limite, leggermente decentrato sulla sinistra, c'è ancora Martinoli che, con con pochissimo spazio, lascia partire un gran destro a giro che si insacca sotto la traversa: 2-1. Paliano che va anche vicino al tris poco dopo quando Cristini effettua un tiro-cross da sinistra che Scaccia respinge d'istinto ed un compagno manda via dalla porta poco prima che varchi la linea. La risposta della W3 arriva al 17' ed è letale: cross dalla destra che attraversa tutta la porta e trova il tuffo di testa da pochi passi di Damiani che insacca. Le brutte notizie per Russo ed i suoi non finiscono qui visto che poco dopo aver subito il pari Martinoli è costretto ad uscire per noie fisiche. Manelli sente che il colpo può arrivare e dopo aver completato la coppia Troccoli con l'ingresso di Matteo, spedisce in campo Tisei. L'attaccante sugli sviluppi del secondo calcio d'angolo del match (per i suoi e dell'incontro) non riesce per questione di centimetri a mettere dentro il nuovo vantaggio capitolino pochi minuti dopo il suo ingresso in campo (30'). Quando scocca il 39' è poi la volta di Cuscianna, che arriva su un pallone che taglia in due il campo da sinistra a destra, sfida il diretto avversario e dal limite calcia sul primo palo col pallone che esce di un soffio. Tisei ci riprova anche di testa, ma non inquadra la porta poi, al 45', il Città di Paliano passa di nuovo in vantaggio. W3 Roma Team messa malissimo in una situazione più che leggibile con Nuzzi che fiuta il regalo, si lancia verso la porta e con un destro in diagonale firma il 3-2.Momenti di tensione quando nel finale di un lungo recupero Cesarini finisce contro il cancello che divide il campo dalla tribuna dopo un tocco, più fortuito che cattivo, di un avversario. Animi che si scaldano, ma per fortuna tutto torna alla normalità. Anzi, a gara conclusa, grande fair play di un signore come Yuri Fazi che assiste al soccorso di un avversario vittima di uno scontro di gioco con un compagno proprio sull'ultimo pallone del match. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni