Cerca

in edicola

I nuovi orizzonti dell'Unipomezia. Valle "Felice per la D, ma guardo già avanti"

Intervista al presidente rossoblù, fresco vincitore del campionato con la sua creatura, che per il futuro non si pone limiti

04 Luglio 2021

Valter Valle

Il presidente Valter Valle delinea il futuro dell'Unipomezia (Foto ©Torrisi)

"E le senti le vene, piene di ciò che sei e ti attacchi alla vita che hai..." Leggero, come cantava Luciano Ligabue a metà degli anni ‘90. Nelle vene di Valter Valle scorre la felicità, la leggerezza appunto. La promozione in Serie D, sul campo, era il suo obiettivo ed ora che lo ha raggiunto se lo gode, come giusto che sia. Con la sua famiglia, con la sua squadra, con la sua gente, il mondo dell’Unipomezia. Il racconto di questo percorso, rivissuto insieme a lui, continua a emozionare. Dall’inizio alla fine, fino all’immediato futuro e ai nuovi orizzonti: la Serie D è realtà, ora il Presidente vuole il professionismo. E lo otterrà. Come ti senti oggi? "Una sensazione di felicità, siamo riusciti dopo qualche anno a raggiungere questo traguardo. Sono soddisfatto per mio figlio Federico, anche lui lo desiderava tanto, e per tutta la mia famiglia, che comunque è coinvolta nella società. Poi sono contento per tutti quelli che hanno contribuito a questa vittoria, senza escludere nessuno, compresi Ciccio e Marmellata, staff tecnico e dirigenziale, calciatori, Vicepresidente, direttori. Avevamo un unico obiettivo e lo abbiamo raggiunto". Servizio completo sul giornale in edicola lunedì 5 luglio, acquistabile anche tramite la nostra edicola digitale

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE