Cerca

stagione 21-22

Il Sora presenta domanda per il ripescaggio: per il club, i tifosi e gli investimenti

Il club del presidente Palma, nonostante il comunicato LND dello scorso 28 giugno, prova ad inserirsi nella graduatoria delle "non aventi diritto"

13 Luglio 2021

Giovanni Palma

Giovanni Palma, presidente del Sora

Il comunicato dello scorso 28 giugno parla chiaro: nella graduatoria per i ripescaggi sono state ammesse soltanto le formazioni retrocesse e sono rimaste indietro quelle di Eccellenza. Anche casi come quello della Tivoli, ad esempio, che del massimo campionato regionale ha disputato i play off, chiudendo al terzo posto dietro Unipomezia e Real Monterotondo Scalo. Un comunicato che però non ferma la volontà del Sora di riprendersi la quarta serie nazionale. Il presidente del club bianconero Giovanni Palma è intenzionato a tirar dritto per la strada del ripescaggio ed ha fatto domanda nella lista per società non aventi diritto, come cita il comunicato diramato dalla stessa società. "Alla ripresa dell'attività del campionato di Eccellenza con il riconoscimento dell'interesse nazionale del Coni avvenuto nel mese di marzo" - si legge nel comunicato - "alle società veniva lasciata la facoltà di non riprendere l'attività senza rischio di retrocedere ma con l'esclusione di ogni possibilità di domanda di ripescaggio per la serie D. Pertanto, a tutela dei propri investimenti in un periodo di crisi economica dilagante ed a tutela del proprio nome e dei propri tifosi, il presidente Giovanni Palma non ha voluto lasciare nulla d'intentato ed ha deciso comunque di intraprendere la strada della domanda di ripescaggio. Un ennesimo sforzo economico che testimonia ancora una volta in più, qualora ce ne fosse bisogno, la forza della società bianconera ed i programmi ambiziosi che si vuole continuare a mettere in campo anche nella stagione che sta per iniziare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni