Cerca

L'intervista

Pro Calcio Tor Sapienza, Anselmi: "C'è grande entusiasmo"

Il tecnico gialloverde è tornato al lavoro con i suoi ragazzi e fa le carte alla stagione ormai alle porte

18 Agosto 2021

Fabrizio Anselmi

Fabrizio Anselmi, tecnico della Pro Calcio Tor Sapienza

Ha preso il via ieri la stagione della Pro Calcio Tor Sapienza. La compagine gialloverde è tornata in campo sotto la guida di Fabrizio Anselmi, protagonista tre anni fa della straordinaria promozione in Serie D, e tornato al Castelli nel corso dell'ultimo mini torneo di Eccellenza. "Ricominciamo l'anno con la speranza di non dover affrontare nuove problematiche – spiega il tecnico gialloverde - C'è grande entusiasmo e siamo pronti a riprendere l'avventura. Nello spogliatoio si respira aria positiva e ripartiamo con un gruppo rinnovato e giovane, ma che si appoggia sul nucleo storico che da anni è qui a Tor Sapienza e che ha costruito le fortune di questa società. Un gruppo che vuole mettersi in gioco per misurarsi in un campionato che sarà molto difficile". Una stagione che, inevitabilmente, si porterà dietro gli strascichi del recente passato: "Naturalmente risentiremo di questo anno e mezzo in cui si è giocato poco. Dovremo essere bravi a gestire le situazioni dei ragazzi, che sono stati fermi a lungo, e valutare di volta in volta la condizione generale, sia atletica che mentale". La Pro Calcio Tor Sapienza si presenta al via con un programma ben preciso: "Con la società abbiamo deciso di ripartire come tre anni fa. Il gruppo si poggerà sul nucleo storico, formato da giocatori che hanno, oltre a quelle tecniche, capacità mentali importanti e che possano essere il perno per formare un gruppo granitico e portare in campo quello che spirito che costruiremo in allenamento”. E' presto per parlare di obiettivi, ma mister Anselmi ha le idee chiare: "Torno qui dopo due anni, ad esclusione del periodo nel quale ho traghettato la squadra nel mini torneo di Eccellenza. Arrivo con lo stesso entusiasmo e le stesse prerogative, senza avere obiettivi a lungo termine. Dovremo essere protagonisti di settimana in settimana. Come dico sempre ai miei ragazzi, le stagioni si costruiscono giorno dopo giorno. Al di là dei valori sulla carta, nessuno può sapere quello che sarà l'epilogo del campionato, quindi noi partiamo con l'entusiasmo necessario per crescere e poi vedremo dove saremo stati in grado di arrivare".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni