Cerca

l'intervista

Pro Calcio Tor Sapienza: Anselmi, Mereu e Toracchio sul Cantalice

Buona la prima per la formazione gialloverde, che ha superato i sabini in casa per 2-1 tra le mura amiche del Castelli

21 Settembre 2021

Toracchio

Toracchio esulta dopo il gol decisivo contro il Cantalice (Foto ©De Cesaris)

Tramite i propri canali ufficiali la Pro Calcio Tor Sapienza nel dopo partita della sfida d’esordio vinta per 2-1 contro il Cantalice ha lasciato la parola ai protagonisti. In primis ha rilasciato le sue dichiarazioni mister Anselmi: "Siamo stati bravi a soffrire nei primi 10 minuti, quando loro ci avevano messo in difficoltà. Poi siamo stati capaci di andare in vantaggio e raddoppiare, abbiamo però lasciato loro la possibilità di rientrare nel match per via di un nostro errore evidente. Non abbiamo chiuso la partita, la gara è stata aperta fino all’ultimo. Era preventivabile visto che era la prima partita, non siamo stati bravi nel mantenere le giuste distanze tra i reparti. Pur avendo avuto occasioni per il 3-1, anche loro hanno avuto le loro chance per pareggiare. Il risultato è ovviamente positivo e ce lo prendiamo, analizzando però ciò che non è andato bene. Ora la testa è a domenica prossima. Ai ragazzi non rimprovero niente, tutti si impegnano per raggiungere l’obiettivo. Oggi non siamo stati brillanti, anche la tensione del debutto è da considerare. Abbiamo concesso qualcosa di troppo. Ripartiamo dai nostri errori per cercare di continuare ad ottenere risultati". Anche il man of the match Mereu, autore di due assist, è stato chiamato in causa nel post gara: "La partita è stata difficile, nel campionato d’Eccellenza sono tutte complicate. L’obiettivo era partire bene, ottenere i 3 punti e li abbiamo presi. C’è tanto da migliorare e a questo ci penserà il mister. L’approccio è stato giusto, vincere aiuta a vincere e speriamo già dalla prossima di continuare a farlo". Infine parola anche a chi ha firmato il tabellino nel 2-1 inflitto al Cantalice, ovvero Simone Toracchio: "Segnare è sempre bello soprattutto quando arrivano i 3 punti. Loro sono partiti forte, noi successivamente abbiamo preso le misure. C’è da lavorare ma penso che la strada intrapresa sia quella giusta. Dobbiamo continuare così e cercheremo di toglierci partita dopo partita delle soddisfazioni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni