Cerca

Coppa Italia

Il Pomezia centra i quarti di finale: Campus Eur eliminato al Comunale

Massella e Celli stendono la formazione bianconera e si mettono nell'elenco delle migliori otto del torneo

13 Ottobre 2021

Esulta il Pomezia

Pomezia, vittoria sul Campus Eur (Foto ©Cannata/CalcioPometino)

COPPA ITALIA - OTTAVI DI FINALE

POMEZIA - CAMPUS EUR 2-0

POMEZIA Donato 6, Fonticelli 5.5 (17’st Lahrach 6), Celli 7.5, Lo Pinto 6.5, Morelli 6.5, Bianchi 6.5 (28’st Passiatore sv), Mezzina 6.5, Abbondanza 6.5 (44’st Troncone sv), Bussi 7 (27’st Fiorentini sv), Bizzaglia 6 (21’st Massella 7.5), Gallo 7 PANCHINA De Angelis, Cardinali, Kepi, Cano ALLENATORE Scaricamazza

CAMPUS EUR Barrago 5.5, Capanna 6.5, Marini 6 (21’st Cangiano 6), Stufa 6, Giuducci 6.5, Gabriele 6, Calveri 5.5, Incelli 6 (21’st Bonifacio 6), Mastromattei 5.5 (44’st Stecca sv), Tovalieri 6, Visconti 6.5 (43’st Saraz sv) PANCHINA Milan, Bruschi, Pellegrini, De Michelis, Quesini ALLENATORE Gangiano

MARCATORI Massella 31’st (P), Celli 43’st (P)

ARBITRO Maksym Symonets  ASSISTENTI Michele Nappi e Gabriele Elisino 

NOTE Ammoniti Stufa, Celli, Visconti, Massella Angoli 6-2 Fuorigioco 2-2 Rec. 1’pt,4’st

Strappa il biglietto per i quarti di finale il Pomezia, e lo fa nel migliore dei modi battendo con un secco 2-0 il Campus Eur grazie alle firme di Massella e Celli, entrambe arrivate nel secondo tempo. La prima frazione di gioco si conclude senza troppe emozioni, nonostante il Pomezia sembri avere il pallino del gioco dalla loro parte. I primi 10’ minuti sono di stallo dove nessuna delle due squadre crea occasioni pericolose, il primo squillo è proprio dei padroni di casa al 10’ quando su un calcio piazzato Lo Pinto trova la testa di Celli che non riesce a finalizzare. Ancora Pomezia prima al 19’ con il tiro di Bizzaglia da fuori area che finisce sul fondo, poi al 39’ con un ottimo schema su calcio d’angolo per liberare il tiro al volo da fuori area di Gallo, alto sopra la traversa. Il Campus fatica a trovare un fraseggio pulito, a differenza dei padroni di casa che sono bravi ad uscire dal pressing anche grazie al metronomo Lo Pinto. L’ ultima occasione del primo tempo è però degli ospiti, quando Donato sbaglia il rinvio regalando palla a Visconti che lascia partire un sinistro insidioso che si stampa sul palo. Al rientro degli spogliatoi sembra che il Campus abbia cambiato atteggiamento, alzando il baricentro ed iniziando a trovare le misure giuste. Prima due volte con Incelli, al 3’ il centrocampista è bravo ad inserirsi ma la sua conclusione finisce tra le braccia di Donato, poi al 5’ Capanna con una percussione dalla destra mette un cross tagliato ed ancora Incelli tenta il tiro che sfortunatamente finisce sulla traversa. Da qui in poi i padroni di casa ritrovano il fraseggio che li aveva contraddistinti nel primo tempo e sopratutto il cambio visionario di Mister Scaricamazza cambia le sorti del match. Il subentrato Massella entra subito in partita, al 23’ è bravo a tagliare alle spalle del difensore ma il suo sinistro viene accompagnato da Barrago. Qualche minuto dopo al 31’ è proprio Massella a trovare la rete del vantaggio, quando una spizzata perfetta di Bussi innesca la corsa del numero 20, bravo a tu per tu con Barrago a trovare l’angolino vincente con la punta. Nel Finale il Campus prova la reazione, alzando il baricentro e provando il tutto per tutto, ma è proprio al 43’ che arriva la beffa per i ragazzi di mister Cangiano quando il traversone su punizione di Mezzina trova l’incornata vincente di Celli per blindare il passaggio al turno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE