Cerca

Coppa Italia

Santi ipnotizza il Gaeta: la Lupa Frascati è in semifinale!

A Monte Compatri esulta la squadra di Pace ai tiri dal dischetto dopo il 2-2 nei tempi regolamentari

27 Ottobre 2021

Lupa Frascati

Lupa Frascati in semifinale (Foto ©Cassoni)

COPPA ITALIA - QUARTI DI FINALE

LUPA FRASCATI - GAETA 6-3 (dcr)

LUPA FRASCATI Santi, Ferraro, Molinari (25'st Villa), Paolelli, Costantini, Hrustic, Negro (16'st Schiena), Panella, Nohman, De Vita (22'st Sebastiani), Pompili PANCHINA Iali, Montella, Tranquilli, Amici, D'Acunzo, Monni ALLENATORE Pace

GAETA Venditti, Pattelli (14'st Barba), Siciliano, Vitale (37'st Leccese), Altobelli, Sfavillante, Marciano, Azoitei (49'st Vecchio), D'Urso (23'st Carnevale), Arduini, Orlando (26'st Piscitelli) PANCHINA Conte, Angelino, Galasso, Mariniello ALLENATORE Di Rocco

MARCATORI Arduini 2'pt (G), De Vita 15'pt (L), D'Urso 5'st (G)

ARBITRO Nuccetelli di Roma 2

ASSISTENTI De Salazar e Grasso di Roma 1

NOTE Sequenza rigori Costantini (L) gol, Leccese (G) parato, Paolelli (L) gol, Marciano (G) parato, Sebastiani (L) gol, Siciliano (G) gol, Pompili (G) gol Espulso al 46'st Arduini (G) Ammoniti De Vita, Hrustic, Paolelli, Nohman, Vitale, Sfavillante, Siciliano, Barba

E' la Lupa Frascati a far festa a Monte Compatri per l'accesso alle semifinali di Coppa Italia. La squadra di Pace batte un ottimo Gaeta ai calci di rigore, con Santi protagonista, al termine di un match divertente e acceso dall'inizio alla fine. Dopo appena due minuti i biancorossi sono già in vantaggio: Arduini semina il panico in area castellana e con un gran diagonale supera Santi. La risposta della Lupa non tarda ad arrivare con Hrustic che impegna severamente Venditti ad alzare in corner. Al 15' i ragazzi di Pace pareggiano: Panella serve De Vita che spedisce alle spalle di Venditti. Poco dopo Lupa ancora a segno con Costantini ma si alza la bandierina del fuorigioco. Al 29' Santi salva i castellani su calcio di punizione, mentre 2' dopo Pompili in rovesciata manca la porta di poco. Al 33' Paolelli si immola su Marciano. Il primo tempo termina 1-1. Nella ripresa parte ancora meglio il Gaeta che al 5' raddoppia approfittando di un errore della squadra di casa. D'Urso prende palla e davanti a Santi non perdona. Al 9' la Lupa chiede un penalty con De Vita, ma Nuccetelli lascia proseguire. Calcio di rigore che il direttore di gara assegna invece al 39' per il tocco di mano di Altobelli. Dal dischetto Nohman fa 2-2. Al 1' di recupero Arduini lascia il Gaeta in dieci, poi il fischio che manda le squadre ai calci di rigore dopo una clamorosa occasione per parte. Ai tiri dal dischetto la spunta la compagine di casa 4-1 (6-3 totale) prendendosi così il penultimo atto della competizione. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE