Cerca

l'intervista

Brighi lancia il Sant'Angelo: "Fiducioso per la salvezza, qui c'è la giusta mentalità"

L'attaccante è tra i protagonisti dell'inizio stagionale dei giallorossi, che però devono ancora risalire la generale per tornare tranquilli

25 Novembre 2021

Brighi

Francesco Brighi (Foto ©Pasquarelli)

Domenica scorsa, al Fiorentini, il Sant’Angelo Romano ha spezzato la lunga serie di sei sconfitte consecutive tornando ad assaporare il gusto dei tre punti. Una vittoria pesantissima per la squadra di Lucani arrivata contro una diretta concorrente per la salvezza, il Riano, tornando così a respirare nella generale anche se il divario dalla zona "franca" è ancora di nove punti. E’ stato grande protagonista dell’ultimo match del Sant’Angelo Francesco Brighi, l’autore della doppietta che ha steso i tiberini di Forte. L’attaccate analizza così la prestazione dei giallorossi: "La partita con il Riano era un crocevia fondamentale e abbiamo superato questo test a pieni voti. Abbiamo vinto 2-0 in casa senza correre particolari pericoli e anzi, potevamo anche arrotondare il punteggio. Nelle prime partite abbiamo dovuto fare i conti con tantissimi infortuni e con la sfortuna, ma sono sicuro che ce la possiamo giocare con tutti come dimostrato già contro Pro Calcio Tor Sapienza, Anzio o la stessa Tivoli. Siamo stati sempre all’altezza delle big. Per quanto riguarda me, sono contento dell’inizio di stagione, non mi aspettavo di segnare otto gol in dieci partite. Spero di continuare così soprattutto per aiutare la squadra a risalire la classifica. Con questa società ho un rapporto molto stretto e la mentalità è quella giusta, le promesse sono sempre state mantenute. Speriamo quest’anno di raggiungere la salvezza, in questo senso sono abbastanza fiducioso".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE