Cerca

girone A

Castro e Toscano si scatenano: Ladispoli - Astrea regala un punto per parte

Tremina 2-2 il recupero di campionato tra le squadre di Micheli e Dalia Santi

14 Aprile 2022

26a GIORNATA - 30 marzo 2022

Ladispoli 2 - 2 Astrea
Ladispoli, Toscano

Ladispoli, Toscano (Foto©Ladispoli)

LADISPOLI Agostini 6, Giustini 5, Buonanno 5 (5’st Pietrobattista 5.5), Begliuti 6, Pucino 5.5, Calcagni 6.5, Aracri 6.5 (38’st Giovani SV), Perocchi 6 (25’st D’Aguanno 5.5), Colace 6.5, Toscano 7.5 PANCHINA Barbaro, Fauzia, Mundo, Troiani, Bezziccheri, Miglio ALLENATORE Micheli  

ASTREA Spilabotte 6, Corbo 6.5, Raho 6, Bonavolonta 6 (22’st Cioffi 5.5), Buffolino 6, Santarpia 5.5, Moi 5.5 (22’st Marziantonio 5.5), Mollo 6.5, Castro 7, Aglietti 6.5, De Angelis 6.5 (5’st Vitale 6.5) PANCHINA De Santis, Piccione, Dionisi, Ratini, Conte, Tomassi ALLENATORE Dalia Santi

MARCATORI Castro 32'pt e 29'st (A), Toscano 36’pt e 2’st rig. (L)

ARBITRO Chirnoaga di Tivoli 6.5

ASSISTENTI Monaco di Roma 2 e Falcetta di Aprilia

NOTE Ammoniti Catese, Toscano, Sorbo

Non bastano i prolifici Toscano e Castro rispettivamente al Ladispoli e all’Astrea per ottenere i 3 punti, al Sale finisce 2-2 con protagonisti i due centravanti. Personalità e capacità di gestire il pallone e di conseguenza anche il ritmo della partita per il Ladispoli che è protagonista di un buon avvio di gara. Al 18’ buono spunto di Aracri che dalla destra si accentra e calcia, il tiro è deviato e finisce in corner. Al 20’ però chance concreta per gli ospiti: lancio di Corbo che pesca Aglietti, l’attaccante si allunga e al volo riesce ad impattare trovando la traversa. L’Astrea con il passare dei minuti ha trovato coraggio e preso le misure: al 32’ palla persa in posizione pericolosa da parte di Buonanno, De Angelis la recupera e serve immediatamente al centro Castro che di testa s’impone e batte Agostini. Il Ladispoli 4 giri d’orologio dopo si aggrappa ancora una volta al suo centravanti in stato di grazia in queste ultime settimane, Toscano riceve molto lontano dalla porta ed è abile a girarsi superare gli avversari, successivamente avanzare e poi soprattutto a trafiggere Spilabotte per l’1-1. La ripresa porta subito i tirrenici in vantaggio: tocco di mano in area di Santarpia e conseguente calcio di rigore. Toscano s’incarica e non sbaglia, 5 gol in 5 giorni per l’esperto centravanti dopo la tripletta contro il Fiumicino.  L’ultimo a mollare per l’Astrea è senza dubbio Castro, il numero 9 tiene il reparto offensivo risultando una spina sul fianco costante per la difesa lidense. Al 29’ infatti proprio Castro sigla il gol del 2-2: palla che arriva dalla destra in mezzo dove il 9 vince un corpo a corpo con Giustini e di cattiveria agonistica rimette il punteggio in parità. Nel finale l’occasione più grande per arrivare alla vittoria ce l’ha l’Astrea con Marziantonio che da pochi passi con un tiro smorsato manca il 2-3. In pieno recupero altro brivido per i tirrenici, Mollo di testa sfiora il gol. Finisce 2-2, un pareggio tutto sommato giusto. Nel primo tempo decisamente meglio il Ladispoli, nella ripresa invece ha fatto meglio l’Astrea. Ai lidensi manca solo la matematica per quanto concerne la salvezza, i biancoazzurri rimangono ingarbugliati nella zona play out. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

# Squadra Punti G V N P GF GS

EDICOLA DIGITALE