Cerca

l'intervista

Audace, Scarfini: "Per la salvezza diretta 3 punti in due partite potrebbero bastare"

Il tecnico lancia il rush finale augurandosi di raggiungere l'obiettivo senza passare per i play out

16 Aprile 2022

Scarfini

Il tecnico dell'Audace, Daniele Scarfini (Foto ©Cappuccitti)

L’Audace passerà una Pasqua "sulle spine", ma piena di fiducia. La formazione del patron Giuseppe Spinelli al momento è al settimo posto assieme alla Vis Sezze e ha nove punti di vantaggio sul Città di Monte San Giovanni Campano quart’ultimo della classe (in caso di play out bisognerà verificare anche la distanza tra le contendenti), quindi ancora non può essere tranquilla. Ma dopo il successo di misura sul Pontinia all’Audace manca solo un piccolo sforzo, come spiega anche mister Daniele Scarfini: "A mio modo di vedere, per la salvezza diretta basteranno tre punti nelle prossime due partite – dice l’allenatore – D’altronde fare 46 punti e non salvarsi direttamente sarebbe incredibile, anche se ovviamente è la particolare formula di quest’anno a rendere tutto più imprevedibile. Al play out non voglio pensare perché è davvero una lotteria, anche se giocarlo in casa sarebbe comunque un vantaggio in più". Il tecnico fa un passo indietro per commentare l’1-0 di domenica scorsa al Pontinia firmato da un guizzo di Sandu nel finale: "E’ stata una gara faticosa, ma lo sapevamo – dice Scarfini – Il Pontinia è una squadra che non merita di retrocedere per i valori degli "over" e per i giovani di qualità che annovera in rosa. Noi, tra l’altro, avevamo già alcune assenze importanti e prima della partita si è aggiunto anche Bussi alla lista degli indisponibili, non era semplice fare una buona gara. Il merito va al gruppo e alla determinazione dei ragazzi che nel corso della stagione hanno sempre messo da parte piccole e grandi problematiche, lavorando a testa bassa e con impegno. Per questo sono soddisfattissimo del rendimento della squadra. I punti conquistati parlano chiaramente: dopo un inizio molto difficile, siamo riusciti a risollevarci anche grazie ad alcuni innesti importanti operati della società sempre in un’ottica di linea verde, ma in un momento in cui non era affatto semplice fare mercato. In questo momento ci siamo messi alle spalle piazze di un certo livello e club che hanno investito, non era scontato". L’Audace preparerà in questi giorni la gara post-sosta di Paliano: "Loro si giocheranno tutte le carte per non retrocedere direttamente, troveremo una squadra avvelenata e sarà battaglia dal primo all’ultimo minuto. Anche noi abbiamo motivazioni altissime e speriamo di recuperare qualche giocatore, anche se chi è sceso in campo nell’ultimo periodo ha fatto molto bene. Inoltre c’è l’incognita sulle temperature che si stanno alzando e probabilmente giocheremo col primo vero caldo di stagione" conclude Scarfini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE