Cerca

l'intervista

Colleferro, Oduamadi: "Lavorando al massimo possiamo ottenere i risultati sperati"

Le parole della punta nigeriana, grandissimo protagonista nell'ultimo match dei rossoneri

28 Aprile 2022

Oduamadi

Nomadi Oduamadi (Foto ©Leonardo Pera)

Il Colleferro si è aggrappato a uno dei suoi fuoriclasse. Nel match interno di domenica scorsa contro la Vis Sezze la formazione rossonera è stata letteralmente trascinata da Nnamdi Oduamadi, attaccante classe 1990 che è stato il "colpo di mercato" invernale del club del presidente Giorgio Coviello. Il nigeriano (che in carriera ha vestito anche la maglia del Milan) è stato autore della fantastica tripletta grazie alla quale il Colleferro ha piegato i pontini per 3-0. "Non è importante chi abbia segnato, ma che sia arrivata la vittoria – dice con la consueta umiltà la punta - Abbiamo fatto ciò che ci aveva chiesto il mister, iniziando forte la gara e andando sul doppio vantaggio prima dell’intervallo. Nella ripresa abbiamo continuato a tenere alta la concentrazione e siamo riusciti a conquistare tre punti molto importanti: un risultato che ci dà grande fiducia in vista degli ultimi novanta minuti della stagione regolare e del successivo play out". La squadra di mister Staffa ha ancora un’ultima partita nella stagione regolare, quella sul campo del Città di Monte San Giovanni Campano che è ancora in lotta per disputare il play out e non retrocedere direttamente: "Sarà una partita complicata, ma dobbiamo fare quello che sappiamo – dice Oduamadi – Dobbiamo provare a vincere perché, se l’Arce perdesse la sua gara, giocheremmo il play out in casa. Personalmente non ho mai paura, dobbiamo pensare che lavorando al massimo in settimana possiamo poi ottenere i risultati sperati alla domenica". L’attaccante nigeriano è soddisfatto della sua parentesi al Colleferro: "Mi sono subito integrato col gruppo e anche con lo staff tecnico, come se fossi stato qui da sempre. Il futuro? Ora dobbiamo avere un solo pensiero in testa e cioè quello di salvare il Colleferro e poi penseremo al prossimo anno".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE