Cerca

l'intervista

Simone Mastromattei: "Tivoli e tiburtini, abbiamo bisogno di voi!"

Il capitano fa sentire la sua voce in vista della prima gara dei play off contro la Lupa Frascati

06 Maggio 2022

Mastromattei

Simone Mastromattei (Foto ©New Light)

Il conto alla rovescia è iniziato. Tra poco meno di 48 ore la Tivoli scenderà in campo allo stadio 8 settembre per la prima delle due gare del triangolare tra le vincitrici dei tre gironi. A sfidare la compagine di Susini ci sarà la Lupa Frascati, già incontrata e battuta in Coppa Italia. A far sentire la sua voce e tutto il suo sostegno alla squadra in vista di un match così importante è il capitano, Simone Mastromattei: "La squadra è pronta e carichissima. Stiamo preparando questa battaglia sapendo di incontrare una squadra organizzata e costruita per vincere. Noi abbiamo la consapevolezza della nostra forza e soprattutto la serenità. Il dolore dello scorso anno ovviamente c’è, non ce lo aspettavamo. A differenza di quell’esperienza però abbiamo avuto la fortuna e la bravura di vincere il girone con largo anticipo, quindi abbiamo avuto tempo per preparare la prossima gara nel migliore dei modi. Il gruppo qui a Tivoli è fantastico e non è retorica. Non c’è mai stata una discussione ed è stata un’annata atipica in questo aspetto. Rimarremo un gruppo di amici e fratelli sempre. Questo grazie alla fortuna di avere dietro uno staff ed una società della portata della Tivoli, è come se stessimo nel professionismo. Sarebbe un grandissimo peccato non dare questa gioia a questa fantastica società e soprattutto a questa straordinaria piazza. Ci ha sempre seguito in casa e fuori. Per me è un orgoglio portare la fascia di capitano anche se ad oggi purtroppo soltanto virtualmente. É un grande onore, si può coronare un sogno che si chiama Serie D e noi non dobbiamo fare niente altro che il nostro, consapevoli della nostra forza. Non manca nulla e non vediamo l’ora che arrivi domenica, purtroppo non potrò dare il mio contributo in mezzo al campo ma sarò sicuramente dentro ognuno dei miei compagni. Non sono mai stato un minuto senza di loro. Speriamo tra domenica e la prossima gara di mettere la ciliegina sulla torta. Tivoli e tiburtini: abbiamo bisogno di voi, come una grande famiglia!".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE