Cerca

l'intervista

Ladispoli, Sabrina Fioravanti: "Stiamo lavorando nella direzione giusta"

Il numero uno della società tirrenica traccia il bilancio dei primi due anni di attività 

19 Maggio 2022

Fioravanti

Sabrina Fioravanti (Foto ©Ladispoli)

Tra poche settimane Sabrina Fioravanti festeggerà i due anni da Presidente della SSD Academy Ladispoli. E’ tempo di bilanci, di tirare qualche somma e soprattutto di guardare al futuro. Lo facciamo direttamente con colei che ha rappresentato con il suo ingresso al timone di una società storica, l’innovazione di una donna nella conduzione di una società calcistica. Lo ha fatto con la forza e la storia del suo cognome, con il suo appiglio imprenditoriale ma soprattutto con la sua determinazione. 

Presidentessa Fioravanti, al termine del secondo anno al timone di questa società sportiva, si ritiene soddisfatta del lavoro svolto finora?
"Ho preso le redini di questo impianto con dei sogni e dei progetti. Molte le cose portate a compimento in questi due anni, altre ancora da chiudere, ma sono assolutamente convinta che si sta lavorando nella direzione giusta. A tal proposito sento il dovere di ringraziare quanti sono al mio fianco quotidianamente per il raggiungimento degli obiettivi, tutti coloro che fanno parte, come la definisco io, della mia famiglia sportiva. Sono entrata allo stadio Angelo Sale consapevole che non sarebbe stato facile. Prima di tutto perché sono una donna e spesso donna e calcio è un binomio che non è ben visto per le società sportive. Ma sto riuscendo a smentire questo luogo comune soprattutto perché agisco come mi ha insegnato la mia famiglia: poche chiacchiere e concretezza assoluta. Non mi piace girare intorno alle cose, quando una cosa va fatta… si fa, punto! E poi si guarda avanti, magari con qualche caduta, ma tengo bene a mente quello che mi diceva sempre mio padre… "indietro solo per prendere la rincorsa". La struttura è stata migliorata. La conclusione dell’iter che ha permesso finalmente di mettere a dimora la copertura delle tribune da parte del Comune ha reso lo Stadio importante e bellissimo. Come intervento diretto della mia società oltre ad una importante manutenzione del campo principale, è stato totalmente rinnovato il secondo campo dove si svolgono gli allenamenti della scuola calcio consentendo a tutti i nostri piccoli atleti di crescere in un ambiente sicuro e consono alle loro esigenze. Dal punto di vista calcistico nel settore maschile abbiamo mantenuto la categoria nell’Eccellenza, con anticipo sulla chiusura delle gare ed è stata una grande festa. Con la femminile sempre nell’Eccellenza con grande orgoglio abbiamo vinto il Girone di competenza accedendo alla finale per la promozione in serie C contro la gloriosa Lazio A. Attualmente le nostre ragazze sono impegnate nella coppa Lazio femminile. Molti i nostri atleti presenti nelle rappresentative regionali maschili e femminile. Insomma, si è lavorato duro, ma sono arrivati i risultati e ne sono soddisfatta".

Obiettivi per il futuro?
"A livello strutturale stiamo lavorando per definire il lato burocratico per la costruzione di campi da padel. Abbiamo una richiesta altissima per questo sport e vogliamo soddisfarla. Spero arrivino presto le autorizzazioni Regionali per poi iniziare i lavori. Ed inoltre devo pensare alla stagione calcistica 2022/23 ed alla conduzione della squadra. Manca solo definire alcuni accordi interni, ma anche per questo ho già le idee chiare anche se sono sempre aperta al confronto e soprattutto pronta ad ascoltare chi ha più esperienza di me, poi ovviamente le decisioni vengono prese insieme".

Ladispolana vera, da sempre a disposizione della città di Ladispoli. Chi è Sabrina Fioravanti?
"Sabrina è una persona semplice e schietta, forse troppo. E questo delle volte non paga. Ho sempre lavorato nelle aziende di famiglia come coltivatrice diretta e come imprenditrice nel settore dell’edilizia. Non mi ha mai spaventato rimboccarmi le maniche, ho veramente lavorato nei campi e sono scesa nei cantieri con gli operai. Quello che ho, grazie a mio padre, è frutto di un po’ di fortuna per esserci trovati al momento giusto nel posto giusto ma soprattutto di grande lavoro. Ladispoli ci ha dato molto in questi anni ed ora è arrivato il mio turno di provare a fare qualcosa per la mia città. Oggi sono impegnata soprattutto nello sport ma guardandomi intorno posso affermare di vivere in una città migliore rispetto a qualche anno fa. Questo grazie sicuramente al grande lavoro svolto dall’amministrazione guidata dal sindaco Alessandro Grando. Così ho deciso di sostenerlo proponendomi nella lista "Grande Sindaco" mettendo a disposizione di tutti la mia esperienza e la mia concreta determinazione. Non voglio fare promesse politiche che poi non posso mantenere. Non voglio fare proclami che sicuramente troverebbero difficoltà ad essere attuati. Sto invitando i miei concittadini a venirmi a trovare. Anche solo per conoscere chi è Sabrina veramente perché sembro difficile da avvicinare, me ne rendo conto. La mia timidezza mi fa alcune volte chiudere ed altre invece mi fa sembrare arrogante. Sono pronta all’ascolto di chiunque voglia confrontarsi con me su problemi, idee e progetti al fine comune di trovare soluzioni e migliorare Ladispoli. Voglio essere portavoce dei problemi delle mamme e donne come me. Non ho mai fatto politica e non apprezzo per niente i giochetti sporchi alle spalle delle persone. Sono una persona più che diretta e quindi mi metto a disposizione di chi ogni giorno affronta difficoltà per vivere le piccole e le grandi cose. Ci metterò la mia grinta e la mia determinazione per raggiungere gli obiettivi comuni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE