Cerca

mercato

Civitavecchia e Vittorini di nuovo insieme: il bomber è stato presentato ufficialmente

"Felice di tornare, questa maglia per me rappresenta molto". Nei prossimi giorni potrebbe essere annunciato il tecnico Bifini 

23 Maggio 2022

Il Civitavecchia presenta Vittorini

Il Civitavecchia presenta Vittorini (Foto ©GazReg)

Patrizio Presutti è tifoso del Milan da sempre. Ieri la sua squadra del cuore ha vinto lo scudetto e, oggi, lui, si è fatto un regalo  importante in pieno stile berlusconiano o, hollywoodiano. Nella conferenza stampa, dove erano presenti Ivano Iacomelli, Daniel D’Aponte e Andrea Rocchetti, quest’ultimo in rappresentanza del settore giovanile, è stato presentato ufficialmente l’acquisto che tutta la città attendeva, forse da anni: Manuel Vittorini. La punta ex Favl Cimini (lo stesso patron Torroni ha autorizzato telefonicamente la Vecchia poiché fino al 30 Giugno Manuel è tecnicamente un calciatore giallo nero) ha catalizzato l’attenzione, irrompendo a sorpresa nell’accogliente sala della Compagnia Portuale, quasi al termine di una conferenza stampa che, ha toccato molte tematiche. 

"Il lavoro portato avanti nel settore giovanile -analizza Presutti- è di grande rilevanza: ci aspettavamo buone cose ma siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa". Sulla stessa lunghezza d’onda del giovane patron anche il riferimento cardine del progetto simbiotico, tra Civitavecchia e Dlf: Andrea Rocchetti. "Ad Agosto io e Patrizio pensavamo di poter fare cose importanti insieme per questa città. Siamo già molto soddisfatti dell’annata vissuta ma ora -conclude Rocchetti- inzia una fase di consolidamento che, può far tornare Civitavecchia strategica nei giovani non solo a livello regionale ma anche oltre tali confini". La colonna portante del club nero azzurro Ivano Iacomelli prosegue. "La civitavecchiesità, senza nulla togliere a chi viene da fuori, deve rappresentare una porzione abbondante della rosa riguardante la prima squadra. Il settore giovanile di un club rappresenta la base solida su cui va costruita, nel tempo, una compagine in grado di ben figurare in un campionato dilettantistico si ma magari a livello nazionale". Civitavecchia che dunque lancia l’assalto alla D anche se in sala, la proprietà e la dirigenza calma gli animi che, l’irruzione di Vittorini, ha inevitabilmente alimentato. "Stiamo costruendo una squadra importante -prosegue Daniel D’Aponte- per ogni ruolo avremo dei leader e figure anche doppie poiché cerchiamo di essere protagonisti in campionato ma anche in Coppa dove, deteniamo il titolo". Un concetto, quest’ultimo, condiviso sia da Presutti che da Iacomelli: nessuno ha parlato, giustamente, di obbligo nel vincere il campionato. Certo, Vittorini si è presentato con la 7 praticamente in mano e, in sala stampa (ma questo lo saprà solo il nuovo tecnico che salvo ribaltoni sarà Alessio Bifini) qualcuno ha azzardato già ad un fantastico tridente composto da Vittorini (7), Cerroni (9) e Ruggiero (10). "Sono felice di tornare dopo anni a Civitavecchia -racconta proprio Manuel Vittorini- per me questa città rappresenta bei ricordi, suscitando al contempo stimoli importanti. Nelle ultime 2/3 stagioni sono stato vicino più volte a vestire questa prestigiosa maglia ed ora eccomi qua, pronto a dare il mio contributo per una causa ed un progetto affascinante". Cenno esaustivo, da parte di Ivano Iacomelli, nei confronti della Ditech: uno dei main sponsor del Civitavecchia. "Raffaele Leggiero e dunque la Ditech, sono nostri partner dall’anno scorso. La forza di un grande club è riuscire a coinvolgere tangibilmente gli sponsor, in un’idea che accorpa sportivamente una comunità di oltre 60 mila abitanti: in questo credo che il Civitavecchia stia seminando molto positivamente in funzione di un grande futuro. La crescita della cantera e della prima squadra è palese nei risultati, arriverà anche lo stadio". Si chiude tra un brindisi, molte strette di mano, abbracci e foto, la conferenza stampa; Vittorini è la star o meglio, il chiaro messaggio a tutti, di un Civitavecchia proteso verso la gloria.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE