Cerca

Panchine

L'Unipomezia vuole tornare a volare: ufficiali Scudieri e Quadraccia

La società rossoblù ha ufficializzato i due nuovi ingressi per la nuova stagione

12 Giugno 2022

L'Unipomezia vuole tornare a volare: ufficiali Scudieri e Quadraccia

Subito al lavoro per tornare immediatamente in Serie D. L'Unipomezia è già pronta per ripartire e ritagliarsi nuovamente un ruolo importante sul palcoscenico nazionale. Il Presidente Valter Valle ha definito questa mattina l'ingresso nel club rossoblù di due nuove figure che arricchiscono in maniera considerevole lo staff tecnico e dirigenziale della società. Due nomi molto noti nel panorama laziale, sia per le loro indiscusse capacità che per i risultati che hanno conquistato negli anni passati. Iniziamo dalla panchina, dove è ufficiale l'arrivo di Raffaele Scudieri, che nelle ultime tre stagioni si è distinto in Serie D sulle panchine di SFF, dove ha chiuso sul podio, Cynthialbalonga e Latina. Con i nerazzurri è riuscito a conquistare la promozione in Serie C, vincendo i play off nazionali. Un grande colpo quello messo a segno dal Presidente, che grazie alla sua ambizione e al progetto Unipomezia è riuscito a convincere il tecnico a ripartire da un gradino più basso, nonostante le tante offerte sul tavolo arrivate in queste settimane anche da categorie superiori. Ma non finisce qui, perché contemporaneamente è stato definito anche l'arrivo di Fabio Quadraccia come direttore sportivo, che andrà ad affiancare il Vicepresidente Emanuele Morelli e il direttore generale Maurizio Proietti. Anche in questo caso non servono grandi presentazioni. Quadraccia si è distinto come uno dei migliori dirigenti laziali del decennio, guidando per ben 13 anni l'Ostiamare con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Anche in questo caso decisivo l'intervento del numero uno rossoblù, che ha convinto il nuovo DS con la sua contagiosa aspirazione di scolpire qualcosa di indelebile nel panorama del calcio laziale. Due colpi importanti, che lasciano intendere come la voglia di vincere del patron non sia stata assolutamente scalfita dalla recente retrocessione in Eccellenza. Un incidente di persorso al quale il club vuole immediatamente porre rimedio e gli ingaggi di due elementi di livello come Scudieri e Quadraccia dimostrano come l'obiettivo di condurre la città di Pomezia verso campionati più prestigiosi sia più 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE