Cerca

l'intervista

Unipomezia, Scudieri: "Pensiamo al presente anziché guardare già a maggio"

Il tecnico dei rossoblù dopo il ko di domenica: "Ne ho parlato con i ragazzi, c'è grande dispiacere ma anche grande consapevolezza che è proprio in momenti come questo che si vede di che pasta si è fatti"

13 Settembre 2022

Unipomezia, Scudieri: "Pensiamo ad ogni singola partita anziché guardare già a Maggio"

Unipomezia, il tecnico Raffaele Scudieri ©Unipomezia

L'Unipomezia è pronta a ripartire con mister Scudieri che analizza così la prestazione dei suoi: “Un risultato inaspettato e per certi versi fin troppo severo, soprattutto se si guarda alla prima parte di gara. Per rispetto faccio i complimenti ai nostri avversari ma secondo me, nel complesso, la nostra prestazione è stata buona. Dobbiamo però capire che una prova positiva, fare un gol e creare cinque occasioni nitide non ci può bastare, dobbiamo andare oltre per portare a casa i risultati”. Il gruppo rossoblù continua ora nella sua marcia, compatto come mai: “Abbiamo avuto tempo per analizzare ciò che è accaduto, ora guardiamo avanti fiduciosi. Dobbiamo capire che non bisogna pensare già a Maggio ma concentrarci su ogni singola partita. La società è sovrana ed è giusto che guardi con ambizione al futuro programmando un piano di lavoro pluriennale ma noi dobbiamo pensare esclusivamente ad allenarci e a giocare ogni singola partita come fosse l'ultima, solo così riusciremo a centrare l'obiettivo”. In chiusura Scudieri suona la carica: “Non è retorica ma quest'anno ho la fortuna di allenare un gruppo di persone speciali. Ho grande fiducia in loro così come la sento intorno a me. Per domenica dispiace soprattutto per il presidente Valle perchè a lui siamo debitori in quanto ci permette di stare sereni e lavorare al meglio e per questo dobbiamo ripagarlo nelle prossime gare e in tutto il campionato. Ne ho parlato con i ragazzi, c'è grande dispiacere ma anche grande consapevolezza che è proprio in momenti come questo che si vede di che pasta si è fatti. Facile parlare di grande gruppo e allenatore quando arrivano i risultati, è proprio nei momenti difficili che si vede la qualità degli atleti e degli uomini e questo farà sempre la differenza. Ora testa alla prossima, e non a Maggio, perchè siamo già pronti a ripartire”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni