Cerca

l'intervista

Indomita Pomezia, il ds Ricci: "In casa dobbiamo fare più punti possibili"

Domenica si torna in campo per la sfida con la Boreale: obiettivo successo dopo il ko di Sezze
 

23 Settembre 2022

Indomita Pomezia, il ds Ricci: "In casa dobbiamo fare più punti possibili"

Il ds dell'Indomita Ricci

Seconda sfida tra le mura amiche per la squadra allenata da Aiello che affronterà la Boreale. L'obiettivo è tornare ai 3 punti dopo la sconfitta maturata a Sezze in cui i gialloneri hanno offerto una buona prova ma non sono riusciti a conquistare il successo. "In casa dobbiamo fare più punti possibili – esordisce il ds Massimiliano Ricci analizzando il momento dell'Indomita – storicamente il nostro campo ci ha portato grandi risultati. Da quando ho sposato questo progetto quattro anni fa è sul territorio che è improntata la nostra politica, puntando sui giovani da inserire in rosa ed affiancandoli a giocatori più esperti sempre della zona. Mi vengono in mente ad esempio Ugolini e Oliva. In questa stagione abbiamo rafforzato questa nostra idea, con l'ingresso di Marco Ridolfi che è stato fondamentale per scoprire quei giocatori che facevano al caso nostro e rispondessero a queste caratteristiche. La sua professionalità è un bagaglio quindi importantissimo per noi. Mi auguro, quindi, che il nostro campo torni ad essere un fortino e che i ragazzi facciano la stessa prestazione che hanno messo in opera con l'Unipomezia. La sfida contro la Boreale possiamo considerarla uno scontro diretto. I valori del campionato verranno fuori realmente dopo una decina di partite, ma non possiamo nascondere che ci siano quelle 2-3 formazioni più organizzate delle altre e dunque le partite contro formazioni come la Boreale sono quelle su cui concentrarci e fare bene". Detto del lavoro per l'Eccellenza, il direttore poi si sofferma su un altro tassello fondamentale per la crescita del progetto Indomita Pomezia, ovvero il settore giovanile "Abbiamo ottime sensazioni – commenta – in breve tempo siamo riusciti a costruire delle squadre importanti. Per noi è una sorta di anno 0 ma abbiamo delle rose di livello. Crescere giovani e poi lanciarli in prima squadra è la nostra priorità"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni