Cerca

L'INTERVISTA

Ladispoli, La Pietra: "Siamo in un momento cruciale"

Il ds ha sottolineato come alcuni giocatori abbiano rifiutato il rimborso spese dalle altre società pur di restare rossoblu

22 Agosto 2018

La Pietra, ds Ladispoli

La Pietra, ds Ladispoli

La Pietra, ds Ladispoli

La nuova stagione sta entrando nel vivo ed è questo il periodo cruciale per le sorti del campionato poichè le squadre sono in fase di preparazione; c'è chi preferisce svolgere il ritiro tra le mura amiche e chi invece, come il Ladispoli, cerca l'aria fresce dell'Abruzzo per permettere ai propri calciatori di allenarsi al meglio. Il direttore sportivo del settore giovanile Gioacchino La Pietra ha aggiunto: "Questo è il quarto anno che andiamo a Rivisondoli per preparare la stagione, io ed il resto della dirigenza crediamo che questa sia la soluzione migliore per i giocatori poichè permette loro di farli allenare con tranquillità e soprattutto li aiuta a fare gruppo, condividere la quotidianità con i compagni di squadra è molto importante e fondamentale per far sì che tutti riescano ad entrare in sintonia". Il ds rossoblu ha poi parlato del lavoro svolto dalla dirigenza durante il periodo estivo: "L'obiettivo che ci eravamo prefissati era quello di rinnovare le squadre senza stravolgerle, per costruire rose competitive gli innesti sono sicuramente importanti, ma secondo noi fondamentali sono le riconferme; molto spesso si enfatizza troppo sui nuovi arrivi e ci si dimentica dei ragazzi che dimostrano fiducia ed attaccamento alla maglia e al club. Diversi nostri tesserati hanno ricevuto chiamate importanti da squadre blasonate ma nonostante questo hanno preferito restare con noi, rifiutando talvolta anche il rimborso spese offerto dalle società interessate e noi non possiamo che apprezzare queste scelte". La Pietra ha tenuto a sottolineare il grande successo che ha avuto la presentazione del Ladispoli avvenuta circa dieci giorni fa: "L'evento in Piazza Rossellini ci ha dato una forte carica, è stato un modo per far capire anche ai ragazzi più giovani cosa significa giocare per una cittadina così importante e questo deve essere motivo di vanto per tutti - infine il direttore sportivo ha concluso con le ambizioni e gli obiettivi per il prossimo campionato - Puntiamo molto sul gruppo dei 2003, si tratta di una squadre molto forte ed è in loro che nutriamo le più grandi aspettative, questo anche perchè lo scorso anno sono arrivati quarti in classifica; ciò non significa che nelle altre categorie non abbiamo fiducia, anzi, ci aspettiamo molto da tutti e pretendiamo che ogni squadra giochi sempre al massimo delle sue possibilità. Prima dell'esordio in campionato avremo dei test per capire a che livello siamo e su quali aspetti dovremo lavorare maggiormente per arrivare preparati ad inizio stagione, infatti il Ladispoli parteciperà alla Giardinetti Cup, al Memorial Bini e ad altri importanti tornei in cui avremo modo di misurarci con squadre regionali ed elite".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE