Cerca

L'INTERVISTA

Fiano Romano, Riva: "Con il Modena per crescere"

Il neo Responsabile del Settore Agonistico dei rossoblù parla dei piani societari e della nuova collaborazione

03 Dicembre 2019

Alvaro Riva © FianoRomano

Alvaro Riva © FianoRomano

Alvaro Riva © FianoRomano

Fiano Romano: protocollo crescita. Questa è la mission principale della società rossoblù che con ogni mezzo a sua disposizione sta lavorando sodo giorno dopo giorno per aumentare il livello. Con buoni risultati sportivi in tutte le categorie il Fiano sta dunque rispettando i piani e Alvaro Ripa ne sa qualcosa. Il nuovo Responsabile Operativo del Settore Agonistico ha infatti sposato la causa della società il 22 ottobre scorso con l'obiettivo preciso e mirato di mettere la sua esperienza al suo servizio. Un'esperienza decisamente da non sottovalutare, visto che Riva ha già lavorato in società professoiniste quali Brescia, Udinese, Inter Campus e Carpi. Non solo, lui ricopre anche il ruolo di Vice Responsabile per le affiliazioni nazionali del Modena e ciò si è unito perfettamente alla causa rossoblù dando vita ad una collaborazione per l'appunto che può dare molto al Fiano. Lo stesso Riva così commenta: “L’accordo di collaborazione con il Modena FC ,consente di avere a fianco, soprattutto per la continua formazione, una società professionistica di alte tradizioni sportive. Ci sono poi carissimi amici , Walter Chiu’, Marco Ergasti, Sergio Innocenti, Luca Di leginio ed altri, che con la loro importante esperienza, mi danno una preziosa mano per lavorare al meglio, perché anche io come penso tutti , non smetto mai di imparare ogni giorno, qualcosa dagli altri che ne sanno piu di me nel loro specifico campo”. Non solo, si è voluto esprimere anche sul perché abbia voluto iniziare a intraprendere questo percorso: “Ho accettato molto volentieri la proposta del Fiano conoscevo Claudio Pacolini (il Presidente) sin dal 2004/5 dato che in quel periodo ero già a fiano con l’Inter Campus e Beppe Nardelli come presidente, e, avendo sempre avuto Fiano nel cuore, il pensare di lavorarci per portare la società a livelli competitivi sempre maggiori, mi ha entusiasmato e cosi il 22 ottobre scorso ho cominciato il mio lavoro. Costituire poi un team di lavoro unito con Claudio Demofonte, Roberto Messedaglia, Giuseppe D’Egidio (che rappresenta l’importante parte amministrativa della società e con il piu che valido team di mister dell’agonistica, consente di lavorare con unione di intenti ed armonia”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE