Cerca

L'intervista

Lariano, il progetto prosegue. Palmieri "Si riparte dai piccoli"

La società gialloverde ha lavorato su un programma ben definito per la scuola calcio, sempre più la base di partenza per il futuro dell'Atletico

30 Maggio 2020

Atletico: 120 iscritti alla scuola calcio (FOTO Imperoli)

Atletico: 120 iscritti alla scuola calcio (FOTO Imperoli)

Atletico: 120 iscritti alla scuola calcio (FOTO Imperoli)

L' Atletico Lariano ha da poco festeggiato (lo scorso 26 maggio) i sette anni dalla conquista di una storica Coppa Lazio, che permise alla società gialloverde di ottenere la promozione in Prima Categoria. Un club che nonostante le difficoltà per bacino d'utenza (il paese conta meno di 15mila abitanti ndr) e non possa disporre di budget faranoici continua a fare calcio con, e soprattutto per, i giovani. Al momento l'Atletico può vantare due formazioni nei Regionali (Under 19 ed Under 17) un risultato davvero non da poco. Ed è proprio dai giovani che il progetto continuerà a svilupparsi, come illustra il presidente Riccardo Palmieri "Con la scuola calcio abbiamo fatto un ottimo lavoro, aumentando anche il numero degli iscritti rispetto alle altre stagioni. L'ingresso nello staff tecnico di Massimiliano Rossi in questo è stato fondamentale ed è proprio a lui che dobbiamo molto in questi giorni contraddistinti dalla pandemia. Attraverso delle sessioni live, ha continuato a far allenare i nostri atleti più piccoli, proprio come hanno fatto con le lezioni di scuola. E' stato davvero un successo, sia per loro che per noi. Anche se ovviamente ci facevano tante domande alle quali non potevamo rispondere, come quella classica per il ritorno al campo. Inizialmente abbiamo fatto delle lezioni per i gruppi più piccoli, partendo dai 2010, poi siamo arrivati fino ai 2007. Con i ragazzi più grandi d'età, invece, abbiamo optato per dei programmi diversi, anche per l'intensità del lavoro che possono raggiungere. E' stato un modo come un altro per tenerli in attività ed evitare che si appiattissero troppo tra videogiochi e tv. Questa pandemia ci ha colpito in un'annata molto particolare, perché avevamo avviato un bel progetto di crescita ed i risultati si iniziavano a vedere. Sarà nostro compito, quindi, ripartire da quanto abbiamo seminato, facendo sì che l'Atletico Lariano sia sempre un punto di riferimento per tutta la collettività, dando modo a tanti ragazzi di poter giocare a calcio". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni