Cerca

L'intervista

Real Aurelio, Mizzon: "Non vedo l'ora di cominciare"

Il nuovo direttore sportivo del club si presenta: la scuola calcio rappresenterà un fiore all'occhiello ma anche con l'agonistica si vuol fare bella figura

03 Luglio 2020

Mizzon

Mizzon

Mizzon

Nelle fila del Real Aurelio approda un nuovo volto che, grazie alla sua esperienza decennale potrà sicuramente dare una mano a tutta la società, stiamo parlando del Direttore Sportivo Mizzon che, dopo sei anni passati all’Atletico Grifone ha accettato senza pensarci questa nuova esperienza. “Dopo sei anni all’Atletico Grifone mi è capitata questa opportunità che ho colto al volo. L’ambiente che ho trovato è sicuramente sereno e professionale, questi due aspetti fondamentali se si vuole costruire qualcosa di buono. Sono meno giovane degli altri ma dalla mia ci metto l’esperienza” Il DS ha voluto spendere molte parole di elogio nei confronti della scuola calcio, culla dalla quale usciranno i futuri calciatori del club biancorosso. “La scuola calcio conta più di cento tesserati e, in un quartiere in cui ci sono sei società calcistiche fa piacere vedere così tante persone. Noi dalla nostra cerchiamo sempre di metterci entusiasmo e professionalità”. In questi tempi di reclusione non è stato facile confrontarsi con tutto l’organico infatti il nuovo Direttore Sportivo commenta così questo periodo: “Lavorare solo per telefono non è facile quindi stiamo aspettando i primi di Luglio per metterci a tavolino e iniziare a discutere sul da farsi per la prossima stagione. Ci tengo a dire però che le squadre sono allestite molto bene, soprattutto i ’06 e i ‘05”. La Prima Categoria biancorossa dopo un anno conclusosi con il settimo posto in classifica a 29 punti, rimane ancora un punto interrogativo per Mizzon che ha dichiarato: “Per quanto riguarda la Prima Categoria è la rosa che si trova più indietro rispetto alle altre perché dobbiamo riformarla con l’innesto di giocatori di esperienza. E’ ancora tutto in fase embrionale”. Il direttore sportivo ci tiene infine ad elogiare il mister Riccardo Faini in cui ripone molte speranze per la prossima stagione. “Mi aspetto molto dai ’05 non solo perché hanno una rosa talentuosa ma anche perché saranno guidati da Riccardo Faini, mister eccezionale con cui già ho lavorato ai tempi dell’Atletico Grifone”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE