Cerca

L'intervista

Dabliu, Carbone: "Nuovo impianto per crescere"

L'allenatore e ora direttore sportivo ha anticipato le novità che presenterà la società romana e ha parlato delle ambizioni per il prossimo futuro

06 Luglio 2020

Adamo Carbone

Adamo Carbone

"Avremo un impianto di alto livello, con la nuova superficie del campo a 11 di ultimissima generazione. Sarà Adamo Carbonerealizzato nelle prossime settimane e servirà per colmare il gap con le altre realtà". Sono queste le parole di Adamo Carbone, direttore sportivo e allenatore dell'Under 16 della Dabliu, che proprio con i suoi ragazzi è in attesa che il comitato indichi quale categoria dovranno affrontare: "Il gruppo di partenza è buono. Abbiamo perso alcuni elementi che hanno fatto altre scelte ma ci stiamo organizzando per mettere in piedi un team in grado di ben figurare nel campionato prossimo". Una stagione avvincente quella appena conclusa, fermata bruscamente dal prematuro stop: "Eravamo stati ripescati in Elite. Ci siamo tolti diverse soddisfazioni vincendo con la Vigor Perconti e realizzando parecchi pareggi con le "big", mentre con e squadre al nostro livello non ci siamo espressi come avremmo voluto.  La sospensione ci ha penalizzato, nelle ultime 9 partite avremmo potuto mantenere la categoria. Rimane tuttavia una stagione che porto nel cuore per i rapporto che ho con la squadra". Dopo un'esperienza passata come direttore della scuola calcio dell'Urbetevere, Carbone si appresta ora a rivestire un ruolo nuovo e complesso, fondamentale per allestire squadre competitive e individuare i tecnici migliori: "Quest'anno abbiamo deciso di mantenerli tutti, al fine di dare continuità. L'esperienza mi affascina e conto di mettere in campo tutta la mia professionalità e determinazione, anche grazie all'aiuto di stretti collaboratori come mister Maurizio Corrado per quanto riguarda l'allestimento delle squadre e scouting, oltre che il preparatore dei portieri Benedetto Di Blasio". Aumentano le responsabilità ma anche le ambizioni, in attesa che ricominci la nuova stagione che Carbone affronterà in campo e da "dietro la scrivania": "L'obiettivo è quello di avere 2 categorie Elite nei Giovanissimi per cercare di dare un seguito al primo anno di agonistica. Non sarà facile ma ci proveremo. Le prospettive sono quelle di mantenere e consolidare la nostra comfort zone, tendendo intatti i princìpi di lealtà e correttezza in campo. Mi auguro di dare un contributo serio nell'organizzare al meglio il settore agonistico. Vogliamo diventare un riferimento assoluto per gli utenti in questa splendida zona dell'Eur. Mi lego alle persone e ai progetti, mi vedo qui nei prossimi anni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE