Cerca

la novità

Rinasce la Pro Calcio Italia Stazi: "Onoreremo la storia"

Partito il progetto di rifondazione dello storico club che, con Accica presidente e Giovanni Guarracino DS, ha scritto pagine memorabili del calcio laziale

28 Luglio 2020

Rinasce la Pro Calcio Italia Stazi: "Onoreremo la storia"

Image title

Il progetto è affascinante, ambizioso, romantico. Si parte dalla scuola calcio, base di partenza di un percorso che punta a riportare al top un club che, fino a metà anni '90, rappresentava l'elite del calcio laziale. Dopo un anno di inattività, e qualche lustro di anonimato, il trio Stazi, Cuscianna e Pierangeli è pronto a rilanciare nel calcio capitolino la Pro Calcio Italia: “Quando eravamo ragazzini la Pro Calcio rappresentava il top del movimento – dichiara l'attuale vicepresidente dell'Urbetevere – Quel ricordo giovanile e il fascino che la società ha esercitato in quegli anni su tutti noi, si riaffacciava quasi quotidianamente. Oggi, grazie anche all'impegno della famiglia Anconitani che ci ha messo a disposizione lo Yabemi Sporting Club (il vecchio centro sportivo dell'Atletico Grifone in via Mattia Battistini, ndr), siamo pronti a rilanciare questo marchio storico”. Partendo dalla scuola calcio, intanto, per passare all'agonistica in un futuro prossimo: “Abbiamo già ricevuto tante richieste per organizzare squadre anche di Allievi e Giovanissimi, ma vogliamo fare le cose per bene, un passo alla volta – continua Stazi – Siamo partiti da circa un mese e per adesso la nostra attenzione è stata rivolta alle migliorie del centro sportivo e agli open day per strutturare i gruppi dell'attività di base. Image titleQuesto è un nome storico, che merita rispetto, e noi vogliamo rilanciarlo nel migliore dei modi”. Per farlo è già stato allestito uno staff tecnico di primissimo livello: Massimo Ceresi sarà il nuovo direttore sportivo e sarà affiancato da Giovanni Del Bove, che assumerà il ruolo di responsabile della scuola calcio, settore che dovrà rappresentare il fiore all'occhiello del progetto. Insieme a loro ci saranno il direttore tecnico Alessio Semproni e il responsabile motorio Emanuele Piacentini. In segreteria siederà Roberto dell'Olio, mentre la prima ciliegina sulla torta, per adesso, è rappresentata da Simone Rughetti, ex calciatore della Lazio con centinaia di presenze tra i professionisti, che ha accettato con grande entusiasmo di prendere in mano l'annata 2010: “Simone rappresenta perfettamente ciò che vogliamo andare a costruire – prosegue Stazi – Qualità al servizio dei nostri bambini, che potranno crescere in un ambiente professionale e sereno, seguiti da tecnici competenti. Il centro sportivo, inoltre, sarà strutturato per far sì che anche le famiglie possano essere soddisfatte dell'ambiente che frequenteranno i loro figli. Il nome Pro Calcio Italia ci impone di dover lavorare al massimo, per far sì che questa realtà possa tornare a risplendere”. Intanto, sui social, si può già trovare un'anticipazione del kit che sarà presentato ad inizio stagione - favolosa la maglia di gioco stile Manchester City - e il nuovo logo, che richiama anche lo stemma araldico del quartiere Aurelio. Insomma, niente è stato lasciato al caso: “Questo club, con il mitico presidente Ugo Accica e Giovanni Guarracino DS, è una leggenda. Mi ricordo che quando li affrontavi avevi come l'impressione di trovarti di fronte ad un avversario insuperabile. Sarà difficile ripetere quanto sono riusciti a creare loro in passato – conclude Stazi – Ma abbiamo il dovere di onorare il marchio Pro Calcio Italia nel migliore dei modi. Questo lo promettiamo”. Non perdetevi lo speciale sulla rinascita della Pro Calcio Italia sull'edizione di lunedì 3 agosto: in edicola con Gazzetta Regionale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni