Cerca

L'intervista

Scuola dei Leoni, Peroni: "Pronti per la nuova stagione"

Il presidente del club fa il punto della situazione in questa fase precampionato: sono giorni davvero intensi fra ritiri e partecipazione a tornei

12 Settembre 2020

Scuola dei Leoni, Peroni: "Pronti per la nuova stagione"

L'agonistica in ritiro a Pescasseroli

Sono giorni intensissimi in casa Scuola dei Leoni. Le squadre sono state formate, gli allenamenti ripresi e adesso, a breve distanza dal fischio di inizio che darà il via a un nuova stagione, l'aria si fa ancora più elettrica, tra ritiri e partecipazioni a tornei precampionato. Abbiamo fatto il punto della situazione con il presidente Claudio Peroni. “Abbiamo ricominciato l'attività con grande fatica, ma tutto sta andando per il meglio”, commenta il numero uno del club. “Le problematiche legate al discorso Covid ci portano via tempo e personale, creandoci qualche difficoltà, ma siamo riusciti comunque a organizzarci nel migliore dei modi. Per quanto riguarda la scuola calcio gli open day sono andati bene, abbiamo tuttora persone che si stanno avvicinando con curiosità alla nostra società e, umanamente parlando, è davvero bellissimo rivedere i campi pieni di bambini e ragazzi che si divertono. Chiaramente non è tutto rose e fiori: è tangibile un po' di timore nelle persone. Ma c'è anche la grande e profonda consapevolezza che cercare di tornare alla normalità è importante, altrimenti non vinceremmo noi: vincerebbe la paura”. Come detto, sono giorni intensissimi per diversi gruppi. “Vero, non ci fermiamo davvero mai qui. Abbiamo fatto un ritiro a Pescasseroli con quattro squadre dell'agonistica, rispettando tutti i protocolli di sicurezza del caso: è stato fantastico e, per questo, ringraziamo i genitori che ce li hanno affidati con fiducia in noi. Ieri (venerdì 11 settembre, ndr) i classe 2008 sono partiti invece per prendere parte a un torneo a Catanzaro, con un altro gruppo disputeremo il Rete Oro Cup, con i 2009 il Beppe Viola Junior e con la nostra Under 14 parteciperemo invece al torneo My Soccer Player”. Tutti gli sforzi sono insomma mirati a un ritorno alla I 2008 a Catanzaronormalità, naturalmente in sicurezza. “Sì e stiamo cercando di sensibilizzare i genitori sui temi: riteniamo sia importante avere con loro un rapporto trasparente in un momento di confusione, dove si ritrovano ad avere normative diverse su campi diversi. Spetta a noi aiutare le famiglie e orientarle in questo momento. Misure di sicurezza? Per adesso i genitori non stanno accedendo alla tribuna per quanto riguarda l'agonistica: quando inizieremo i campionati la suddivideremo secondo le norme. Per il resto stiamo misurando la temperatura, raccogliendo ogni giorno le autocertificazioni e tutto quel che occorre per salvaguardare la sicurezza dei nostri atleti e delle loro famiglie”. Sull'agonistica, Peroni è ottimista nei confronti della nuova stagione. “Trovo che il nostro ds Sterbini abbia fatto un ottimo lavoro, abbiamo sette gruppi di livello, ciascuno con i propri obiettivi da raggiungere. Se dovessi spendere un gettone su chi lo investirei? Beh, le due squadre Under 14 del Ceprano Elite e della Scuola dei Leoni potrebbero fare davvero bene, così come i 2005 della Libertas Centocelle. Ma questo, non dimentichiamo, è un anno molto particolare, non si sa quello che può succedere. Con i gironi composti in un certo modo, una quota salvezza più alta da raggiungere e maggior bagarre al centro non sarà facile per nessuno competere”. In conclusione, un augurio del presidente: “Voglio fare un in bocca al lupo a tutti per l'inizio della nuova stagione e congratularmi con i ragazzi che sono stati in ritiro. Siamo giovani ma molto operosi e lo dimostreremo sempre più anche sul campo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE