Cerca

SOCIETÀ

Mundial, Claudio Tortolano è il nuovo direttore generale

L’ex Ostiamare approda alla Mundial Football Club: “Una sfida affascinante, grazie per la fiducia”

18 Settembre 2020

Mundial, Claudio Tortolano è il nuovo direttore generale

Image title

La Mundial Football Club è lieta di annunciare che il nuovo DG del club è Claudio Tortolano, nome importante con un passato rilevante reduce dall’ultima esperienza con l’Ostiamare.


Il racconto di come ci sia stata questa possibilità arriva dal diretto interessato: “È nata al mare, per caso, visto che sono amico d’infanzia con Emilio Minunzio e mi ha fatto alcune considerazioni esponendomi le novità in merito a questa nuova realtà della Mundial. Mi ha spiegato come è nata, chi ne faceva parte, i programmi e così via. Da lì è partito tutto ed il primo aspetto che mi ha colpito è stato il coraggio di dare vita ad una nuova società in questo particolare momento di incognita dovuto alla pandemia, è difficile riprendere per una società strutturata, figuriamoci per una che deve ancora iniziare. Il secondo punto riguarda le persone che ne fanno parte perché c’è davvero un grande potenziale tecnico.

Stefano Mondella rappresenta un tecnico tra i più preparati, è un grande motivatore ed ha una grande dote: sta in campo 12 ore sempre con lo stesso entusiasmo che siano piccoli o grandi, l’ho osservato attentamente questi giorni. Emanuele Minunzio è giovane ma con tanto entusiasmo, voglia di fare ed apprendere, ha una grande passione, altro requisito per me importante per crescere. Vorrei sinceramente ringraziarli per il coraggio dimostrato creando la Mundial. Terzo punto fondamentale da citare è che chi ha avuto un peso determinante per farmi accettare questa proposta è stato un vero marcatore, mi chiamava tutti i giorni ed è il mio amico mister Paolo Corazzi, uomo di calcio che vanta un’esperienza incredibile tra professionisti e settori giovanili importanti ricoprendo più incarichi. Confrontarci tutti insieme tracciando le linee guida della società sarà sicuramente più facile con loro vicino senza dimenticare Andrea Criscuolo, che avrà un ruolo determinante nell’aspetto organizzativo della società, starà molto vicino a me e sarà un aiuto importante.

Questa è la base, queste sono le fondamenta e mi sembrano importanti. Da qui parte la nostra sfida e questo è l’altro aspetto che mi ha dato la spinta ad accettare un ruolo delicato di grande responsabilità e ringrazio la proprietà per la fiducia perché sarà da ulteriore stimolo per fare bene. Non sarà semplice, ci sarà da lavorare ma non mi spaventa, non bisogna avere fretta, non bisogna improvvisare ma fare le cose giuste, abbiamo la fortuna dì lavorare su due strutture, una a Roma e l’altra ad Acilia, siamo affiliati con la Sampdoria con una collaborazione attiva e dei progetti che non svelerò in questo momento. Tutto ruota intorno ai ragazzi che sono il centro del progetto, questo il primo obiettivo: organizzazione e cura di ogni particolare, fare attenzione e stare con i piedi ben piantati a terra con un passo alla volta. Siamo una nuova realtà ma ci faremo conoscere, per noi è l’inizio e la ripartenza è fondamentale per i ragazzi, ci manca troppo la quotidianità, dobbiamo tornare presto a correre dietro un pallone. Auguri buon calcio a tutti, divertitevi ed in bocca al lupo al mondo Mundial”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE