Cerca

l'intervista

Scuola dei Leoni, Peroni: "Che gioia vedere i ragazzi allenarsi"

Il presidente: "Mai come ora hanno bisogno di stare all'aria aperta e confrontarsi, guardarli in campo da un senso di sollievo da tutte le difficoltà che stiamo affrontando"

11 Novembre 2020

Scuola dei Leoni, Peroni: "Che gioia vedere i ragazzi allenarsi"

Peroni, presidente della Scuola dei Leoni

La Scuola dei Leoni non si ferma, parola di Claudio Peroni. Il presidente, nonostante le tante difficoltà legate al momento, racconta come il suo club stia continuando l'attività: “I ragazzi non devono fermarsi, mai come ora per loro è importante stare all'aria aperta a fare sport perchè li aiuta nella socializzazione e nel sapersi confrontarsi con gli altri. Sono appena arrivato al campo e ammetto che vederli in campo che si divertono mi da un senso di sollievo da tutte le difficoltà che siamo chiamati ad affrontare in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo”. La gioia però non cancella i problemi che rimangono: “La verità è che un club non è aiutato, inutile parlare anche dei contributi perchè nel mondo del calcio dilettantistico e giovanile a malapena il 5% ne potrà usufruire. Tanti svolgono un altro lavoro, sono in questo mondo per passione, e quindi non ne hanno diritto. Io dico che invece potrebbero essere inseriti in questo discorso perchè sarebbe un aiuto importante per le società, che verrebbero così sgravate da alcune spese, e in più permetterebbe ai tanti allenatori di poter venire al campo e lavorare con maggiore serenità. Bisogna trovare una soluzione, anche rapida, perchè così è uno stillicidio e andare avanti diventa davvero difficile”. A tal proposito, il presidente Peroni chiude con una nota sul nuovo appuntamento con la manifestazione “Noi Esistiamo”, iniziativa di cui è uno degli organizzatori: “Attraverso questa manifestazione chiediamo che ci venga dato un auto concreto ed efficace. Ora stiamo definendo ora e luogo della nuova tappa, quella definitiva, dove dove verranno firmate le richieste agli enti preposti da parte di tutti gli addetti ai lavori e alle associazioni”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE