Cerca

l'evento

#IosonoSport: l'unione ha fatto la forza a Piazza del Popolo

La manifestazione apartitica ha coinvolto atleti e dirigenti e proprietari per dare voce all'essenzialità dello sport

21 Novembre 2020

#IosonoSport: l'unione ha fatto la forza a Piazza del Popolo

#IOSONOSPORT L'intervento di Sakara

Doveva essere una festa dello sport e così è stata. Nella stupenda cornice di Piazza del Popolo, oggi pomeriggio si è tenuta #IOSONOSPORT, una manifestazione apartitica, senza simboli o sigle, non di protesta ma di proposta, nata con il passaparola tra atleti, dirigenti e gestori di impianti e per coinvolgere tutti gli sportivi, dai professionisti agli amatori, sotto un unico slogan. Lo scopo? Difendere il diritto allo sport e chiedere maggiore considerazione al Governo. Un evento dove l'unione ha fatto la forza, svolto nel pieno rispetto delle disposizioni anti-Covid tra distanziamento del pubblico, mascherine e altro.


D'impatto l'intervento di Daniele Funicelli, vero motore dell'evento e presidente del CIGIS (Comitato italiano gestori impianti sportivi): "Questo è un punto di partenza per il nostro mondo, che vuole raccogliere le istanze del territorio e dell'universo sportivo. Il nostro obiettivo è scritto nel nostro manifesto, articolato in 5 punti: 1) lo sport è un diritto essenziale della vita di un uomo e va riconosciuto tale; 2) lo sport è salute e va difeso in ogni sua forma, in particolare in un momento critico come questo; 3) lo sport deve farsi sentire ed essere ascoltato all'interno del panorama politico, va riconosciuto un ruolo attivo ai rappresentanti istituzionali di questo mondo; 4) lo sport merita dalle Autorità aiuti economici ingenti in ottica futura, affinché le tante società e associazioni possano operare con continuità, per integrare e includere, senza rischiare di scomparire; 5) vanno riconosciute le figure dell'imprenditore e del lavoratore sportivo, senza che siano solo bersagliati da oneri. Questi sono i nostri punti chiave e faremo il massimo affinché invadano le piazze e ricevano attenzione".


Tante le personalità che hanno già aderito all’iniziativa con video messaggi sulla pagina ufficiale della manifestazione (www.facebook.com/iosonoSport) e non da meno quelle che hanno presenziato sul palco: da Arturo Mariani (campione della nazionale calcio amputati) a Claudia Cesarini (pentatleta olimpionica del GS Fiamme Azzurre), da Dario Piantadosi (freestyler professionista) a Nicol Girasole (campionessa mondiale di danza classica) fino a Daniela Fazzolari (attrice di fiction). Ma l'ospite più di rilievo è stato Alessio Sakara, campione internazionale di MMA: "Quella che stiamo facendo oggi non è una manifestazione di protesta, ma per avanzare proposte. Perché lo sport è importantissimo. Dobbiamo ricordare a tutti che lo sport è l'anima dell'uomo, senza di esso non si va avanti nella vita perché insegna disciplina, rispetto, crescita umana. Ci vogliono lobotomizzare ma noi siamo qui a far sentire la nostra voce: non bisogna abbassare la testa, siate più determinati di prima. Per me lo sport andrebbe inserito nel percorso scolastico dei giovani: giro il mondo e mi dispiace notare come in tanti Paesi questo avvenga".


L'approfondimento integrale sulla manifestazione sarà disponibile in edicola e online a partire da lunedì 23 novembre

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni