Cerca

L'INTERVISTA

Fiano Romano, Loreti: "I ragazzi sono vogliosi di reagire"

Il vice presidente e allenatore dei Pulcini classe 2010: "Il mio augurio più grande è di poter tornare presto a divertirci di partita in partita"

04 Dicembre 2020

Fiano Romano, Loreti: "I ragazzi sono vogliosi di reagire"

Fiano Romano, Massimiliano Loreti

Nonostante lo stop ai campionati, il Fiano Romano non ferma le attività. A dare voce al club è Massimiliano Loreti, vice-presidente e allenatore dei Pulcini classe 2010. A lui abbiamo chiesto come la società sta vivendo questo momento delicato: “Noi come Fiano Romano, con la collaborazione del Direttore Sportivo della prima squadra Umberto Lupi, del Responsabile dell’agonistica Claudio Demofonte, il Responsabile della scuola calcio Luca Ciriaci e di tutti gli allenatori, abbiamo subito imposto ai nostri tesserati, il rigoroso protocollo della FIGC che prevede una serie di regole che fanno rispettare alla lettera le linee guida dei vari DPCM che si sono succeduti nel tempo. Mi riferisco, in particolare, alla presentazione dell’autocertificazione, alla misurazione della temperatura a tutte le persone ed ai ragazzi presenti all’interno dell’impianto sportivo nonché sul terreno di gioco, alla sanificazione di tutto il materiale tecnico all’inizio ed alla fine di ogni seduta di allenamento. Preme sottolineare, infine, che mai è venuto meno l’impegno nell’arduo compito (di noi allenatori) di far rispettare il distanziamento tra gli atleti nelle varie sedute di allenamento. Malgrado tutto affrontiamo le citate criticità con la quotidiana dedizione e con il piacere di stare vicino ai nostri ragazzi per dare loro la possibilità di continuare a muoversi e divertirsi”. Ma come stanno rispondendo i ragazzi del Fiano Romano? “Consci del momento complicato ma vogliosi di reagire – risponde Loreti - la nostra quotidianità non è cambiata di molto, cerchiamo di lavorare al meglio con i nostri ragazzi per far sì che mantengano una forma ottimale. Abbiamo rimodulato gli orari di allenamento, ma stiamo cercando di mantenere la condizione per farci trovare pronti per quando tutto tornerà alla normalità. La settimana tipo non deve cambiare totalmente, anche se dobbiamo lavorare a livello individuale come previsto dal DPCM del 3 novembre 2020. Stiamo procedendo bene, è anche vero però che è la partita il momento più esaltante di tutto il ciclo di preparazione. I ragazzi, ripeto, si trovano in buono stato, sia fisico che mentale. Continuiamo, quindi, a dare il massimo, anche in questo periodo difficile per tutti, non solo dal punto di vista calcistico”. In chiusura abbiamo chiesto a Loreti di mandare un messaggio ai suoi ragazzi: “Il messaggio che voglio mandare ai ragazzi è sicuramente di ringraziamento per l’impegno e l’infinita disponibilità sempre dimostrate, le loro energie sono state uno sprone indispensabile che mi hanno permesso di dare il massimo in tutti i settori di competenza. Per concludere, desidero esprimere un pensiero grato al Presidente Claudio Pacolini, per avermi dato fiducia nominandomi anche Vice Presidente della Società, i miei collaboratori più stretti, Maurizio De Lema e Danilo Splendori, e tutto lo staff societario sempre presente e professionale. Infine, il mio augurio più grande, rivolto a tutti i nostri bravi calciatori, è di trovarci presto sul campo di calcio in situazione di normalità e tornare a divertirci di partita in partita ”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE