Cerca

l'intervista

Scuola dei Leoni, D'Angelo: "Fare calcio oggi è difficile..."

Il vicepresidente del club: "Tante le criticità per una società in questo momento ma stiamo tenendo duro e i nostri ragazzi stanno rispondendo bene"

14 Dicembre 2020

Scuola dei Leoni, D'Angelo: "Fare calcio oggi è difficile..."

Angelo D'Angelo, vicepresidente della Scuola dei Leoni

La Scuola dei Leoni continua a lavorare senza sosta. Il club, così come ci dice il vicepresidente Angelo D'Angelo, non ha assolutamente fermato la sua attività nonostante un momento sicuramente complicato per le società calcistiche: “L'attività non si è fermata, ovviamente stiamo applicando tutti i protocolli e ogni allenamento è svolto in maniera individuale e rispettando le regole. Non è semplice perchè occorre trovare sempre nuove soluzioni per stimolare i ragazzi e rendere ogni allenamento interessante. Fortunatamente abbiamo allenatori bravi che ci permettono di affrontare al meglio questa situazione”. Scenario tutt'altro che semplice con D'Angelo che ci svela le criticità maggiori da affrontare: “Sicuramente le difficoltà maggiori sono legate all'aspetto economico. Io e il mio socio Claudio (Peroni, ndr) non abbiamo imprenditori alle spalle e pertanto la società per andare avanti si basa sulle quote dei tesserati e su quei piccoli sponsor che riusciamo a trovare. Vien da sé che in questa situazione è complicato anche perchè le spese non solo rimangono ma sono rese ancora più gravose da tutti gli investimenti richiesti per i protocolli di sanificazione. Per fare calcio adesso ci vuole tanta passione ma comunque è difficile”. In chiusura a D'Angelo abbiamo chiesto quale è la cosa più importante che, in un momento come questo, una società può fare per i propri tesserati: “Sicuramente la presenza, far vedere che c'è e che le cose vanno avanti. Cerchiamo di stimolare tutti gli istruttori ad essere positivi e avere atteggiamenti propositivi in maniera tale da coinvolgere i ragazzi nonostante l'assenza delle partite. E' difficilissimo ma teniamo duro e, vedendoli sempre al campo, notiamo con piacere che ce la stiamo facendo”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE