Cerca

l'intervista

Campus Eur, Vincenzo Panico: "La società ha creato un grande gruppo di lavoro"

Il segretario del club di Via Lungotevere Dante soddisfatto e onorato dell'incarico ricevuto

09 Gennaio 2021

Campus Eur, Vincenzo Panico: "La società ha creato un grande gruppo di lavoro"

Il Campus Eur si prepara ad affrontare un inizio 2021 complicato anche sotto il punto di vista della logistica. A facilitare le cose ci penserà un vero e proprio professionista, vale a dire il segretario Vincenzo Panico ed è per lui la prima stagione nel club di Via Lungotevere Dante: “E’ stata una grande soddisfazione quando ho ricevuto la chiamata del direttore sportivo Claudio Caterini, è un onore lavorare per una società importante come la nostra. Sin da subito sono entrato in sintonia con lo staff sviluppando col tempo ottimi rapporti con tutti. Ho sempre vissuto nel mondo del calcio, prima da giocatore, poi da allenatore, passando anche per i ruoli di direttore sportivo e direttore generale. Adesso ho intrapreso questa nuova avventura che mi sta dando molte soddisfazioni. Chi è il più precisino al Campus Eur? Ovviamente io (ride, ndr). Un segretario dev’esserlo per forza, avendo il compito di tenere le fila di una macchina enorme come una società di calcio. Qui si stanno facendo le cose davvero per bene, cercando di mantenere sempre alto il livello di professionalità. Il periodo non aiuta sicuramente ma la dirigenza è consapevole delle problematiche attuali ma anche e soprattutto delle potenzialità da sviluppare. Chi è invece il meno puntiglioso? Dico De Baggis, ci punzecchiamo spesso ma sempre in modo scherzoso. Il merito di questa società è anche quello di aver composto una squadra che nel tempo vede ogni componente legarsi sempre di più agli altri, lo reputo un fattore fondamentale per far sì che tutto vada per il meglio. Ho un grande rapporto con tutti gli addetti ai lavori, in particolar modo con mister Cangiano con il quale è nata un’amicizia che va oltre il campo di calcio. Per quanto concerne la scuola calcio, l'attività prosegue seguendo i dettami dei vari DPCM e della Federazione. I ragazzi proseguono gli allenamenti in forma individuale con molta abnegazione, sotto l'occhio vigile dei nostri istruttori. Adesso lavoriamo forte per mettere a posto i pezzi in vista del prosieguo della stagione che ci auguriamo possa proseguire per il meglio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE