Cerca

l'intervista

Scuola dei Leoni, Peroni: "Guardiamo avanti per un grande futuro"

Il presidente: “Iniziamo a gettare le basi per la prossima stagione. Il legame con il Frosinone sarà ancora più forte, lavoriamo per portare più ragazzi possibili nel professionismo”

26 Febbraio 2021

Scuola dei Leoni, Peroni: "Guardiamo avanti per un grande futuro"

“Non posso che iniziare dai complimenti a staff, allenatori e al direttore sportivo Andrea Sterbini per come hanno saputo affrontare un momento tanto delicato come quello che stiamo attraversando in cui non è certo facile lavorare”. Esordisce così Claudio Peroni, presidente della Scuola dei Leoni che poi aggiunge: “Non solo non ci siamo praticamente mai fermati ma ora guardiamo al futuro ansiosi di iniziare a progettare nel migliore dei modi la prossima annata. Certo, le incognite rimangono tante a proposito di tempi e modi in cui si tornerà a giocare, ma noi ripartiremo dalla qualità del nostro operato e dalla volontà di creare sempre più collaborazioni e legami anche con altre società professionistiche che possano aiutarci a migliorare costantemente”. Un obiettivo è rendere ancora più intenso il rapporto con il Frosinone: “Vogliamo diventare uno dei principali poli gialloblu e, fin qui, i risultati dicono che siamo sulla strada giusta. Già quest'anno abbiamo dato due ragazzi alla casa madre che giocheranno nella prossima Under 15 ma non ci accontentiamo, l'anno prossimo il rapporto tra Frosinone e Scuola dei Leoni sarà ancora più intenso. Il nostro obiettivo è portare quanti più dei nostri ragazzi nel professionismo e tanti dei nostri non a caso sono stati visionati da diverse realtà professionistiche. Ovviamente la precedenza va al Frosinone ma noi rimaniamo comunque aperti a qualsiasi ipotesi avendo sempre come unico obiettivo il bene dei nostri ragazzi”. In chiusura il presidente Peroni parla della scuola calcio: “E' stata una bellissima sorpresa perchè le cose vanno molto bene. Stiamo riscontrando una grande partecipazione da parte dei ragazzi, questo grazie al lavoro dei tecnici ma anche grazie alle famiglie dei nostri tesserati che hanno scelto di continuare a darci fiducia anche in un momento complicato e questo non può che renderci ancora più orgogliosi del lavoro che stiamo portando avanti giorno dopo giorno”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE