Cerca

l'intervista

Aranova, Tognazzi: "Mi auguro sia l’ultimo stop, noi pronti ad andare avanti"

Le parole del vice presidente del club rossoblù in merito agli ultimi sviluppi del movimento calcistico regionale

18 Marzo 2021

Aranova Tognazzi

Il vice presidente del club rossoblù Tognazzi (Foto ©Aranova)

Non sono sicuramente mesi facili per le società sportive che devono obbligatoriamente adeguarsi alla situazione pur provando ad andare avanti. Ecco il bilancio del vicepresidente dell’Aranova Rinaldo Tognazzi.

Un nuovo stop riguarda l’intera Regione Lazio e quindi anche l’Aranova: cosa si sente di dire a nome della società a tutti i genitori, i ragazzi ed i bambini del club rossoblù nella speranza che sia davvero l’ultimo stop prima della ripartenza? "Mi auguro fortemente che questa chiusura sia l'ultima , qualche giorno fa per essere più ottimisti abbiamo inviato un messaggio di stop solo per una settimana, purtroppo si è capito che non sarà sufficiente perché questo momento è il massimo della terza ondata, e quindi, con ogni probabilità, saremo costretti a restare chiusi fino al 6 aprile".

Sono mesi complessi dove la società ha deciso di proseguire l’attività nonostante tutto: quanto è importanza essere presenti e di supporto a tutti coloro che necessitano di aiuto sotto ogni punto di vista? "Nonostante il divieto di contatto e quindi di effettuare le partite, fino ad oggi abbiamo proseguito con il massimo impegno, la massima professionalità e la massima volontà permettendo ai ragazzi di stare in campo facendo loro sentire meno il peso di questo brutto momento".

Come sta gestendo questa situazione di emergenza l’Aranova? "Fino ad ora la gestione è stata ottimale e grazie all'impegno, alla disponibilità e volontà di tutto lo staff (dal custode, ai mister e fino al Presidente) siamo riusciti ad andare avanti".

Quale è la tua più grande speranza per il 2021? "La mia più grande speranza per il 2021 è che dopo le festività pasquali si riaprano tute le attività sportive e scolastiche e che prima del 30 giugno (chiusura dell'anno calcistico 2020-2021) si possa effettuare almeno un torneo in segno di premio e di ringraziamento per l'impegno e la volontà dimostrata dai bambini e ragazzi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE