Cerca

focus

Atletico 2000, si sogna in grande: nasce la sinergia con la Juventude

Grande colpo per il club di via di Centocelle che instaura un rapporto con la società professionistica brasiliana. Il presidente Di Curzio: "Vogliamo dare ai nostri ragazzi il meglio della scuola italiana e brasiliana"

02 Aprile 2021

Atletico 2000, si sogna in grande: nasce la sinergia con la Juventude

Uno scatto della videoconferenza tra Atletico2000 e Juventude

In un momento dove fare calcio non è certo impresa semplice, l'Atletico 2000 piazza un colpo che potrebbe rivelarsi determinante in chiave futura. La società biancorossa, attraverso i propri canali social, ha infatti ufficializzato la nascita del legame con l'Esporte Clube Juventude, società professionistica del massimo campionato brasiliano. Un legame che concerne la metodologia di lavoro e che porterà i due club ad attingere al meglio che la scuola brasiliana e quella italiana hanno da offrire. Un passo importante per l'Atletico 2000 che, dopo l'arrivo di Cesar e la nomina di Gianluca Valerio a ds, già lancia l'assalto al futuro mostrando volontà e mezzi per rientrare ancora di più nel gotha del calcio giovanile laziale. Di seguito il comunicato pubblicato dal club:

"Un giorno importante per l'Atletico 2000: nasce l'asse di interscambio tecnico-metodologico con l'Esporte Clube Juventude. Un passo in avanti verso il futuro per il nostro club che, grazie all'accordo con la società brasiliana, intensifica ancora di più i propri sforzi nell'accrescimento e nella tutela del talento calcistico dei nostri ragazzi. Nasce così un rapporto costruito su un contatto diretto tra l'Atletico 2000 e la realtà professionistica biancoverde che da sempre si è distinta come uno dei vivai più interessanti del panorama brasiliano (il nazionale Alex Telles è solo l'ultimo talento lanciato dal club). Il progetto nasce dalla volontà delle due società di migliorare costantemente le proprie metodologie di lavoro creando così una vera e propria sinergia attraverso la quale i ragazzi possano attingere dal meglio delle due scuole calcistiche, italiana e brasiliana. Ha avuto già luogo il primo incontro in cui, durante una video conferenza, il nostro direttore tecnico Cesar ha esposto ai tecnici brasiliani i nuovi sistemi di lavoro che caratterizzano l'Atletico 2000, oltre alla visita nel cento della Juventude del rappresentante del nostro club in Brasile Alessandro Nulli. I vertici della società biancoverde, riscontrandone la bontà, non solo li applicheranno nei propri allenamenti ma intensificheranno i rapporti con la nostra società permettendoci così di attingere all'esperienza e ai segreti di un club che ha scolpito nel proprio dna la valorizzazione del vivaio. “Ringrazio la Juventude, il presidente Walter Dal Zotto Junior e il vicepresidente della sezione Futebol Osvaldo Pioner, per l'opportunità di crescita che ci stanno dando – dichiara il presidente Alessio Di Curzio – Sono poi felice di constatare come il club brasiliano e l'Atletico 2000 abbiano iniziato un cammino comune, che ha come obiettivo unico la cura dei propri ragazzi, attingendo da ciò che di meglio le nostre realtà hanno da offrire. Questa è la testimonianza della qualità del nostro lavoro, apprezzato anche da un club professionistico internazionale. Il rapporto tra Atletico 2000 e Juventude ci permetterà di crescere ancora di più offrendo così a tutti i nostri ragazzi strumenti sempre migliori per costruire i propri sogni”. Italia e Brasile vanno avanti insieme, Atletico 2000 e Juventude ora pianificano dunque un futuro che, non appena le norme lo permetteranno, vedrà nascere uno scambio tecnico ancora più intenso e approfondito. Gli allenatori brasiliani saranno ospiti nella nostra struttura e lavoreranno con i nostri giovani così come farà lo staff biancorosso presso il centro tecnico di Caxias do Sul. I ringraziamenti per aver reso possibile questa esperienza vanno anche ai dirigenti biancoverdi quali Adao Marques, videpresidente del settore Base, Max Nora, direttore tecnico del settore Base, Orlei Moraes direttore del settore Escola e Lucio Rodrigues dirigente del settore Base".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni