Cerca

l'intervista

Samagor, Grande: "Appena possibile un torneo con club professionistici"

Il direttore generale del club di Latina illustra come procede il lavoro con il settore giovanile e quali sono gli obiettivi per il prossimo futuro

23 Aprile 2021

Samagor Grande

Il dg del club di Latina Gianluca Grande (Foto ©Samagor)

La Sa.Ma.Gor. continua a crescere e a lavorare per rendere il settore giovanile sempre più strutturato e competitivo. Il direttore generale Gianluca Grande ha voluto fare una panoramica su tutto ciò che sta accadendo e che accadrà nel club di Latina: "In un periodo così delicato per fare sport in maniera sana è fondamentale seguire tutte le direttive provenienti dalle istituzioni. Certo, c’è grande dispiacere soprattutto per i ragazzi che erano partiti con grande entusiasmo all’inizio della stagione e che invece si sono ritrovati ad affrontare un nuovo stop. A noi dirigenti e tecnici la responsabilità di tenere accesa una grande passione, attraverso idee e progetti in grado di coinvolgere nella maniera adeguata gli atleti in campo e fuori". Entrando più nello specifico, Grande spiega come si distingue la grande macchina organizzativa della Sa.Ma.Gor. in materia di allenamenti: "Insieme allo staff abbiamo lavorato sodo per svolgere le sedute individuali in maniera efficace durante la settimana, poi nel weekend è stata messa in atto una unità didattica adatta per simulare l'intensità della partita curando nel particolare il gesto tecnico. Abbracciare la filosofia sportiva della Sa.Ma.Gor. significa sentirsi parte di una famiglia, in cui crescere e divertirsi all’interno di una struttura all’avanguardia nella quale operano ben 31 tecnici qualificati che hanno come punto di riferimento il direttore tecnico Giampiero Morgagni, ex capitano del Latina e allenatore con un curriculum di tutto rispetto. Nonostante le limitazioni, riusciamo a non discostarci troppo dal consueto modo di allenare, chiaramente in linea con i protocolli vigenti. La mancanza della partita si sente, ma noi stiamo dando il massimo per permettere ai ragazzi di giocare, sorridere e divertirsi quotidianamente. Un plauso va fatto a tutta la società che si è dimostrata sempre molto attenta alle esigenze dei ragazzi e delle famiglie, attraverso allenamenti di qualità e un’intelligente gestione di un momento che speriamo di superare al più presto". Già pianificati una serie di eventi e manifestazioni: "Quando sarà possibile ripartiremo con tornei che vedranno coinvolte squadre della nostra provincia e club professionistici, l’obiettivo è sempre quello di alzare il livello delle competizioni. In più prosegue la stretta collaborazione con la Roma, solo quest’anno i tecnici giallorossi hanno effettuato delle visite presso la nostra struttura allenando diversi gruppi squadra, dai 2009 ai 2012". In cantiere altri progetti importanti anche per la prossima stagione calcistica, ma per chi volesse è possibile anche adesso effettuare una iscrizione per la scuola calcio: "Siamo sempre aperti ad accogliere chi ha voglia di divertirsi in un gruppo sano, un modo per iniziare a familiarizzare con i nuovi compagni di squadra in vista dell’annata 2021/2022. Inoltre stiamo portando a termine un progetto molto importante che riguarda la tutela dei minori, in cui sono coinvolte tutte le figure professionali della Sa.Ma.Gor. e i genitori dei ragazzi. Grazie a corsi e informative si danno delle linee guida sulla tipologia di comportamento da adottare nei confronti di chi pratica sport".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE