Cerca

l'intervista

Casadei e la partnership con l'Alba "E' un matrimonio perfetto"

Il presidente dell'Alda Roma dopo circa una settimana dalla nascita dell'accordo racconta come è nato e si è sviluppato

06 Maggio 2021

Alda Roma

Alda Roma, giovani talenti cresciuti nella squadra di Aldair

Il nuovo percorso sportivo condiviso tra Alba Roma ed Alda Roma ha avuto inizio sabato scorso. Dall'1 maggio infatti i due club hanno instaurato una partnership che li condurrà nel prossimo futuro ad avere una crescita omogenea secondo le proprie esigenze. L'Alba è più orientata verso l'agonistica, mentre il club dell'indimenticabile Pluto gialorosso rimarrà ben salda sul suo intento di insegnare calcio. “Un matrimonio perfetto – non usa mezzi termini Tony Casadei, presidente dell'Alda, nel raccontare l'incontro tra le due realtà – nato da un rapporto che tra le due società è presenta almeno da un paio di anni. Loro hanno sempre manifestato interesse nei nostri confronti e di questo noi siamo stati lusingati. La scuola calcio per noi è sempre stato il punto di riferimento, il progetto di Aldair infatti era, ed è, legato esclusivamente all'insegnamento, con l'agonismo che invece ha un ruolo marginale. Noi ci siamo ritrovati a giocare un campionato con i classe 2006, ovvero con i ragazzi che avevano scelto di essere con noi da diverso tempo e, pur offrendo tecnici qualificati, non puntavamo a quel tipo di competizione. Cosa che invece è nei piani dell'Alba Roma, un club che è molto vicino all'idea di calcio che abbiamo noi e alla romanità. Aldair al momento è in Brasile ed io con lui ho un rapporto stretto telefonicamente. Quando gli ho manifestato questa possibilità si è dimostrato entusiasta e, visti i tempi in cui ci troviamo, abbiamo fatto di necessità virtù legandoci ad una società unica per valori nel territorio in cui ci troviamo ad operare”

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni