Cerca

L'Intervista

Scuola dei Leoni, Peroni: "Abbiamo tanti progetti, tra cui il camp Frosinone"

Il presidente gialloblù parla del lavoro svolto in questi mesi e dei programmi per il futuro, presentando quest’iniziativa importante che si terrà tra giugno e luglio

06 Maggio 2021

Claudio Peroni (Foto ©Scuola dei Leoni)

Claudio Peroni (Foto ©Scuola dei Leoni)

Con il nuovo decreto del 26 aprile, finalmente anche per settori giovanili e scuole calcio sono potuti ripartire gli allenamenti collettivi. Una notizia importante, dopo mesi difficili, ma che si spera sia seguita da altre che consentano la ripresa anche di amichevoli e tornei. Va proprio in questa direzione il pensiero di Claudio Peroni, presidente della Scuola dei Leoni: "Sicuramente è stato bello poter vedere i ragazzi tornare a praticare allenamenti collettivi e partitelle, però non capisco perché ancora non siano state date le regole guida per giocare anche contro altre società in amichevoli e tornei. È permesso fittare campi e giocare in maniera amatoriale, dunque spero che al più presto si avranno novità anche per noi". Il lavoro comunque è sempre andato avanti alla grande qui alla Scuola dei Leoni: "Chiaramente si sta pensando al futuro. Prosegue il nostro solito rapporto con il Frosinone, presto arriveranno anche dei potenziamenti importanti per quanto riguarda il nostro centro e, nonostante le difficoltà del Covid, si continua sempre a lavorare con massimo impegno e passione. Dopo un anno e mezzo di lavoro abbiamo fatto secondo me ottime cose e siamo orgogliosi che ci siano diversi club professionistici interessati a vari ragazzi delle nostre giovanili. Ovviamente per noi la casa madre, ovvero il Frosinone, ha la precedenza ma siamo aperti a qualsiasi società". In casa gialloblù bollono in pentola progetti e collaborazioni importanti: "Abbiamo diversi progetti, il più imminente è un camp Frosinone che si terrà a Pescasseroli e Roma tra la fine di giugno e l'inizio di luglio, con la presenza anche di Gianluca Curci con la sua scuola di portieri. Proseguono le nostre collaborazioni con la Libertas Certocelle e con il Ceprano, iniziate ormai da diversi mesi. Questi sono rapporti per noi molto importanti, che ci permettono di portare avanti le squadre giovanili in tutte le categorie. Per quanto riguarda gli impianti, continueremo al campo Qualcio con la scuola calcio ed al campo Ceprani con l'agonistica". Insomma il presidente Peroni e tutta la Scuola dei Leoni hanno tanta voglia di ripartire alla grande: "Sono soddisfatto del lavoro che stiamo portando avanti, di questo non posso che ringraziare fortemente il ds Andrea Sterbini, il vicepresidente Angelo D'Angelo e tutto lo staff tecnico. Ora ci metteremo sotto anche per l'organizzazione proprio dello staff tecnico del prossimo anno, che sarà in gran parte confermato. Insomma siamo pronti a ripartire nel miglior modo possibile, appena la FIGC darà il via libera, per partecipare a tornei ed organizzare gli eventi che ci hanno sempre contraddistinto nel periodo estivo. La nostra gioia è vedere i ragazzi misurarsi in campo, speriamo che al più presto possano farlo confrontandosi non solo internamente ma anche con altre società".  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni