Cerca

l'intervista

Futbolclub, Esposito: "Ampi margini di crescita, sono entusiasta e pronto"

Tutta la carica del nuovo direttore generale della società capitolina: "La mia idea è quella di creare un ambiente con i ragazzi siano sempre al centro del progetto"

25 Giugno 2021

Futbolclub Esposito

Il neo direttore generale del club romano Biagio Esposito (Foto ©Futbolclub)

Voce a Biagio Esposito, nuovo direttore generale del Futbolclub ed ex osservatore della Sampdoria, new entry nella società romana dopo aver preso il posto dell’ex direttore Italo Calvarese che ha rinunciato al ruolo per impegni con la squadra blucerchiata (essendo responsabile del progetto Next Generation Sampdoria e della scuola calcio del club di Genova), casa madre del Futbloclub. Queste le prime considerazioni del neo dg Esposito: "Dopo aver trascorso cinque ottimi anni da scouting internazionale per la prima squadra della Sampdoria, ho colto questa bellissima sfida e occasione di mettermi in gioco a livello dirigenziale, dopo pochi giorni di contatto con l’ambiente sono ancora più convinto della scelta fatta, sono entusiasta e pronto. Credo che assieme alle persone che fanno parte di questa famiglia ci siano ottime possibilità di fare un buon lavoro tramite sinergia e collaborazione. Vedo ampi margini di miglioramento. La mia idea è quella di creare una scuola calcio dove il bambino sia al centro del progetto e l’idea è quello di accompagnarlo nel suo percorso di sviluppo e crescita sia dal punto di vista umano che da quello prettamente sportivo". Riguardo il settore agonistico invece il giovane dirigente si esprime così: "Riguardo il settore agonistico l’idea è quella creare un filo conduttore tra le varie categorie e la prima squadra per poter preparare i giovani calciatori alla realtà proprio della prima squadra, dando loro i migliori strumenti per avere un bagaglio tecnico e umano altamente competitivo". Esposito chiude infine chiarendo le idee facendo il punto della situazione per la prima squadra: "Per quanto concerne quest’ultima posso solo dire che ci stiamo lavorando assiduamente e senza stop per trovare l’occasione migliore per costruire quello che per noi diventerà il nostro punto di riferimento futuro anche mantenendo quella continuità di cui parlavo in precedenza con il settore giovanile".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE