Cerca

l'intervista

Claudio Demofonte: "In questo periodo siamo diventati ancor più una famiglia"

Le parole del direttore generale del Fiano Romano: "Ringrazio la società per aver confermato ancora una volta la fiducia nei nostri confronti"

29 Luglio 2021

Fiano Romano Demofonte

Claudio Demofonte, direttore generale del Fiano Romano (Foto ©GazReg)

La nuova stagione è alle porte e le dirigenze delle società sono a lavoro per trovare la quadratura del cerchio il prima possibile. Claudio Demofonte, direttore generale del Fiano Romano, è già al lavoro per consegnare alla società uno staff e delle squadre squadre all'altezza delle aspettative. Nonostante l'ultimo sia stato un anno travagliato, il dg ci ha raccontato come lui e tutta la società siano riusciti a uscirne: "La scorsa abbiamo cercato di stare il più vicino possibile ai ragazzi mettendogli a disposizione le nostre strutture e i nostri tecnici, il quale ringrazio per l'enorme disponibilità. In questa annata particolare, abbiamo rafforzato lo stare insieme e il condividere le cose e siamo riusciti a far diventare una stagione che sembrava del tutto compromessa in una stagione dal bilancio tutto sommato positivo". Demofonte però non si ferma al passato e per la stagione che verrà ha già definito alcuni tasselli importanti. Il prossimo anno per il Fiano Romano, sarà una stagione importante. La società di via Tiberina avrà quattro squadre impegnate nei campionati regionali e una nel campionato di élite e le aspettative sono alte. Per questo il diggì esordisce così: "Il mio obiettivo è stato sempre quello di mettere le persone giuste nei posti giusti. Quest'anno, insieme alla società, penso proprio di aver raggiunto lo scopo poiché con me collaboreranno figure importanti". Il direttore sportivo apre così il capitolo nuova stagione e prosegue poi elencando i nuovi innesti all'interno dell'organigramma: "Con noi ci sarà Giorgio Maggese, un nome importante dello scouting nazionale. Ex Lodigiani, Ottavia, Urbetevere  e Pro Calcio Tor Sapienza, collaborerà con noi e il fatto che lui abbia accettato la nostra offerta  la dice lunga sulla potenzialità dei nostri progetti e ci rende veramente orgogliosi. Un altro  ingresso all'interno della società è quello di Alessandro Caprioli, una giovane figura ma che vanta già tanta esperienza e soprattutto ha tanta voglia di emergere. Sono sicuro che per noi sarà un valore aggiunto. Grazie alla meravigliosa organizzazione che siamo riusciti a creare, in questo periodo, nel nostro club, sono stati visionati più di 50 nuovi ragazzi provenienti anche da società blasonate e questo è già un buon traguardo. Ci saranno anche nuovi arrivi  nei quadri tecnici dei mister, tutti importanti per ogni categoria. Ognuno di loro sarà affiancato da un preparatore atletico che seguirà i ragazzi non solo negli allenamenti e nella fase di preparazione, ma anche nelle partite. Nel ruolo di preparatore dei portieri è  confermatissimo mister Mario Scialdone. Come ad ogni inizio di stagione, lui era ricercatissimo, molte società hanno chiesto informazioni ma anche quest'anno ci sarà lui alla guida dei nostri giovani portieri. Le categorie che andremo ad affrontare sono importanti:  una élite e quattro regionali, una sarà un doppio gruppo. L'impegno sarà grande, la società ci ha dato fiducia e noi lavoreremo al fianco dei ragazzi non lasciandoli mai soli. La cura dei dettagli, come sempre, farà la differenza e noi cercheremo di non sbagliare nulla. Nei miei pronostici ho molta fiducia nei 2008 e nei 2005, sono dei gruppi ben affiatati e ben guidati dove ci sono elementi di notevole importanza che spiccano. Per quanto riguarda i 2007, loro avranno tanto da lavorare. Ci sono molti nuovi innesti che dovranno amalgamarsi con i vecchi componenti del Fiano, solo così saremo in grado di raggiungere lo scopo. I 2006 invece sono la categorie di élite ed è una formazione del tutto nuova. Sono tanti gli innesti e sono tutti di un certo livello, per cui ho fiducia in loro". Il direttore generale conclude poi con i ringraziamenti alla società: "siamo partiti in tempi non sospetti e questo sicuramente darà i frutti sperati da tutti noi. Ci tengo a rinnovare i ringraziamenti alla società, in primis al presidente Pacolini e al vice presidente Loreti per aver confermato anche quest'anno la fiducia nei nostri confronti. Auguro buon lavoro a tutti i nostri ragazzi e ai nostri tecnici per un Fiano sempre migliore". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE