Cerca

L'Intervista

Falaschelavinio, Grimaldi: "Sono soddisfatto dell'impegno da parte dei ragazzi"

Il tecnico verde-granata parla del gruppo a sua disposizione, del lavoro svolto fino ad ora con la squadra e degli obiettivi stagionali

01 Settembre 2021

Sergio Grimaldi, tecnico del Falaschelavinio (Foto ©Facebook)

Sergio Grimaldi, tecnico del Falaschelavinio (Foto ©Facebook)

L’inizio dei campionati si avvicina e per la categoria U19 Elite è tutto pronto. La composizione dei tre gironi e le prime due giornate sono state già comunicate e l’entusiasmo è palpabile. Dopo due anni travagliati, finalmente si respira un’aria di normalità e noi non vediamo l’ora di tornare a raccontarvi un campionato da sempre regala emozioni forti. Non vede l’ora di iniziare anche il mister del FalascheLavinio, Sergio Grimaldi, che non vede l’ora di tornare a respirare il clima delle partite di campionato: "Prima di tutto speriamo di fare una bella stagione per tutti i giovani che si sono fermati in questi due anni. In tanti hanno smesso di giocare ed hanno accusato il colpo. Noi come società abbiamo sempre lavorato bene e i risultati si sono visti.  Siamo felici che i ragazzi sono stati sempre sul pezzo, anche quando non si era certi di giocare la Coppa Lazio, e siamo ancora più felici di aver onorato al meglio il torneo". Della squadra che si è fermata in semifinale, però, tanti ragazzi sono saliti in prima squadra ed ora Grimaldi si trova a costruire un nuovo corso: "Gran parte dei nostri 02 sono saliti in prima squadra. La nostra rosa è una mista per lo più composta da 04 e in questi primi tre giorni di preparazione stiamo costruendo le fondamenta. Sono soddisfatto del loro impegno". Il mister ha fatto poi il punto della situazione sul ritiro e ha concluso svelando l’obiettivo stagionale: "Il nostro presidente sta ristrutturando tutto il centro, sta facendo un grandissimo lavoro, per questo la nostra preparazione durerà circa 20 giorni al Bridgestone di Campoverde per poi tornare ai consueti tre giorni a settimana. Confrontando questo girone con quello dell’anno scorso, giocato solo in parte, questo sembrerebbe più difficile. Il nostro obiettivo è mantenere la categoria, però, con la possibilità di far giocare quattro fuoriquota, alcuni 02 dalla potrebbero venirci a dare a una mano rendendo la squadra più competitiva. Alla prima, cercheremo di partire bene con l’Itri per poi andarci a giocare la gara con la Romulea alla quale tengo molto. Da quando sono andato via, da quella che per otto anni è stata la mia casa, non c’è mai stato modo di affrontarci ed ora che succederà sarà sicuramente emozionante".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE