Cerca

L'Intervista

Boreale Don Orione, Passerini: "A livello fisico i ragazzi stanno molto bene"

Il tecnico biancoviola parla della prima parte di preparazione svolta con la squadra e del gruppo a sua disposizione

07 Settembre 2021

Gabriele Passerini (Foto ©Boreale Don Orione)

Gabriele Passerini (Foto ©Boreale Don Orione)

In attesa di comunicazioni riguardanti la composizione dei gironi dei campionati giovanili, è tempo di fare il punto della situazione con i tecnici delle varie squadre. Oggi ha parlato con noi Gabriele Passerini, allenatore della Boreale Don Orione: "Gli allenamenti sono iniziati il 23 agosto e nella prima settimana si sono svolti tutti i giorni con doppia seduta. Nella scorsa invece c’è stato un piccolo raduno di tre giorni (3-4-5) qui a Roma. Per ora non siamo iscritti a tornei e stiamo lavorando su amichevoli interne ed esterne". Due settimane intense di carichi che servono per preparare la squadra alla lunga stagione che ha davanti: "A livello fisico i ragazzi stanno molto bene, già dalla prima settimana. Durante lo scorso anno siamo sempre rimasti in contatto con tutti, anche nella fase transitoria; per quanto riguarda questo invece i ragazzi hanno iniziato a lavorare individualmente seguendo il programma del prof. già dal primo agosto per poi farsi trovare pronti il 23". E questi due anni li hanno messi alla prova non solo dal punto di vista fisico, ma anche da quello mentale: "È vero e con lo staff abbiamo cercato di rimediare durante il difficile periodo dello scorso anno, sfruttandolo per lavorare nel dettaglio con il singolo. Abbiamo aumentato i volumi di lavoro individuale, sia a livello tecnico che fisico e nella Coppa Lazio abbiamo fatto molto bene. I ragazzi non hanno sofferto tanto ed era questo ciò che ci interessava". Ora però c’è una nuova stagione alle porte, una stagione vera rispetto alle precedenti, in cui si possono fissare gli obiettivi: "Purtroppo non è facile perché non abbiamo grandi termini di paragone su cui basarci. Un anno fa abbiamo giocato soltanto la prima di campionato; seconda, terza e quarta sono saltate per Covid e poi c’è stata l’interruzione. Le uniche gare ufficiali da cui possiamo attingere sono le cinque-sei di Coppa Lazio. Il nostro obiettivo comunque rimane quello di migliorarci sempre, siamo contenti della squadra perché dei 24 dello scorso anno, sono stati confermati in 18-19. Ringrazio la società per il lavoro svolto, abbiamo ora una rosa numericamente ottima, un gruppo equilibrato e omogeneo, più competitivo. Per quanto riguarda i gironi sappiamo che ci sono quelle 5-6 squadre che per blasone e tradizione hanno qualcosa in più, il nostro obiettivo è uscire dalla fascia intermedia per aspirare a quei livelli".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE