Cerca

L'Intervista

Cassino, Babusci: "La squadra risponde bene, i primi segnali sono positivi"

Il tecnico biancazzurro parla delle prime settimane di preparazione con la squadra, del gruppo a sua disposizione e degli obiettivi stagionali

15 Settembre 2021

Massimiliano Babusci, tecnico del Cassino (Foto ©Del Gobbo)

Massimiliano Babusci, tecnico del Cassino (Foto ©Del Gobbo)

Il Cassino prosegue il proprio percorso di avvicinamento all'avvio ufficiale del campionato, previsto per il 3 ottobre. Queste le prime impressioni del tecnico biancazzurro Massimiliano Babusci: "Siamo partiti il 1 settembre, dopo un periodo di stage per visionare ragazzi che andassero a rafforzare la rosa. La squadra risponde bene, il gruppo per la maggior parte già si conosceva ed era stato guidato alla grande da mister Cerri la scorsa annata. I primi segnali sono positivi. dobbiamo continuare su questa strada, lavorando sempre con il massimo impegno". Gran parte della rosa è stata appunto confermata dallo scorso anno, con l'aggiunta di alcuni nuovi arrivi che sembrano essersi inseriti già nel migliore dei modi: "Lo zoccolo duro del gruppo, come dicevo in precedenza, è composto da ragazzi che già erano qui e che si conoscono ormai da tempo. Siamo andati poi a puntellare la rosa con cinque innesti, laddove avevamo maggiore necessità di intervenire. Devo dire assolutamente grazie alla vecchia guardia perché si sono compattati attorno a questi volti nuovi ed hanno fatto di tutto per farli sentire a proprio agio fin da subito, lo spogliatoio è unito e questo è un aspetto fondamentale per lavorare al meglio". I biancazzurri hanno già fatto una prima sgambata in famiglia, mentre questo fine settimana sarà tempo di prima amichevole: "Abbiamo disputato una sfida interna che ci ha dato dei segnali positivi, i ragazzi mi sono piaciuti calcolando che venivano da giorni di duri carichi di lavoro. Ovviamente c'è da lavorare e migliorare sotto diversi aspetti, come è normale che sia ad inizio stagione, ma i presupposti sono senza dubbio buoni. Domenica invece disputeremo la prima amichevole vera e propria, che ci fornirà indicazioni ancora più precise sullo stato della squadra". Per quel che riguarda gli obiettivi stagionali invece: "L'obiettivo è innanzitutto quello di mantenere la categoria, poi nel corso della stagione man mano vedremo dove ci troveremo e se riusciremo ad assestarci in zone più alte della classifica". Per concludere, Babusci spiega come la presenza di una Prima Squadra che guarda con attenzione ai ragazzi delle proprie giovanili, possa essere un motore in più: "Sono diversi anni che la società porta avanti un progetto giovane, con la Prima Squadra che non ha mai avuto timore nel dare spazio ai ragazzi del proprio settore giovanile, anzi. Questo è frutto di un lavoro meticoloso e preciso da parte del club e deve rappresentare un ulteriore spinta in più per i nostri ragazzi".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni