Cerca

Regionali

Civitavecchia, parla Gualtieri: "La preparazione sta procedendo bene"

Il tecnico nerazzurro si esprime sul lavoro svolto con la squadra fino ad ora, sul gruppo a sua disposizione e sugli obiettivi stagionali 

15 Settembre 2021

Il Civitavecchia si prepara alla nuova stagione (Foto ©Civitavecchia)

Il Civitavecchia si prepara alla nuova stagione (Foto ©Civitavecchia)

Fremono i 2007 del Civitavecchia dalla voglia ricominciare, dopo un interminabile sosta durata più di un anno, a giocare le gare ufficiali, quelle che emozionano ogni ragazzo che si approccia al calcio. L'attesa è quasi terminata, manca poco ai semafori verdi. Il loro mister, Andrea Gualtieri, racconta le sue prime sensazioni riguardo la squadra: "La preparazione è iniziata il 6 settembre e sta procedendo bene. I ragazzi stanno facendo fatica perchè, a causa della pandemia, sono passati direttamente dalla categoria Esordienti al secondo anno dei Giovanissimi, saltando così il percorso naturale e graduale. Quindi per quanto riguarda il lavoro atletico trovano delle difficoltà. Però ho un gruppo di ragazzi volenterosi, predisposti all'impegno. Spero che riescano a capire velocemente il mio modo di vedere il calcio, così da conoscerci meglio". E' quindi in atto un processo di conoscenza reciproca, che andrà poi verosimilmente a creare quell'alchimia che deve contraddistinguere i gruppi valorosi, che raggiungono grandi risultati: "La squadra è stata creata quasi all'ultimo, per varie vicende societarie. La sto scoprendo giorno per giorno attraverso gli allenamenti. Ora come ora dobbiamo lavorare ancora su tutti gli aspetti del gioco, per migliorare sempre di più. Per quanto riguarda altri rinforzi, se ce ne sarà occasione, perché no". Le difficoltà, ampiamente preventivabili, ci sono, come anche il tecnico ha spiegato. In questo senso le prime amichevoli stagionali potrebbero fornire un quadro entro cui effettuare le prime valutazioni, utili per non farsi trovare poi impreparati all'inizio del campionato: "Ancora amichevoli non ne abbiamo fatte. Il weekend scorso gliel'ho lasciato di riposo proprio per il pesante carico di lavoro che stanno affrontando. Mercoledì andremo a giocare la prima partita a Capalbio, contro il Sauro Grosseto". In conclusione, mister Gualtieri fa luce sulle ambizioni del prossimo futuro: "L'obiettivo principale è quello di mantenere la categoria. Li conosco poco e non so ancora il valore reale della squadra, per capirlo dovremo aspettare le prime gare amichevoli o di campionato. La società non mi ha chiesto qualcosa in più, ma se durante la stagione si prospetteranno nuovi orizzonti, vedremo. Intanto voliamo bassi. La cosa che mi preme di più è far diventare i ragazzi una vera squadra, e ciò si può raggiungere solo attraverso il lavoro settimanale". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE