Cerca

l'intervista

Jem's, il dg D'Avello fa il punto tra agonistica e scuola calcio. "Sempre vicini ai ragazzi"

Il club dell'Eschilo si sta rimettendo in modo sia con le formazioni Under che con quelle della preagonistica

15 Settembre 2021

Luciano D'Avello

Luciano D'Avello, dg della Jem's

I ragazzi e le loro famiglie al centro del progetto. Questa è la filosofia che guida la Jem's quotidianamente nella gestione di una società che, di anno in anno, sta diventando sempre più un punto di riferimento per una intera zona della Capitale. "L'anno sportivo appena terminato ha rappresentato, in parte, un ritorno alla normalità" spiega il direttore generale Luciano D'Avello. "Sempre con le dovute accortezze i ragazzi hanno ricominciare a fare calcio e per noi è stato motivo di gioia. Ora le cose stanno cambiando ancora e, sempre senza abbassare mai la guardia, si può ritornare a giocare i campionati e la luce in fondo al tunnel sembra sempre più vicina". Nonostante il momento difficile, la società biancorossa non ha mai smesso di lavorare: "Non ci siamo mai fermati – prosegue il dg – e siamo sempre rimasti sul pezzo per organizzare al meglio la nuova stagione. Partendo dall'agonistica, abbiamo 4 gruppi nei Regionali (Under 14, 15, 16 e 18), mentre sono 3 nei tornei Provinciali (Under 14, 15 e 17). A fine agosto abbiamo iniziato la preparazione ed anche le prime amichevoli. Quello che ci aspettiamo dai ragazzi è, in primis, la serenità nello svolgere l'attività sportiva in un ambiente sano e tranquillo". Quindi il dg aggiunge: "Quello che vogliamo far capire ai ragazzi e alle loro famiglie è che il rispetto, l'educazione, e stringere la mano all'avversario dopo una sconfitta è ancora più importante di una vittoria. Questo è il progetto che abbiamo iniziato nel 2018 e siamo felici di quello che abbiamo costruito".

Scuola calcio Passando a parlare dell'attività di base, il dg spiega: "Siamo contenti perché solo con due incontri con le famiglie, siamo riusciti a chiudere moltissimi gruppi. Merito del passaparola, che rappresenta un biglietto da visita importante perché dimostra la bontà del lavoro svolto. Dai 2009 ai 2016 abbiamo formato 18 gruppi. Siamo e saremo anche in futuro vicino alle loro famiglie. Lo scorso anno abbiamo deciso di dare un bonus Covid da scontare sulla quota annuale, mentre per questa stagione abbiamo deciso di confermare il kit dello scorso anno. Colgo l'occasione per ringraziare tutte le famiglie che ci hanno concesso la loro fiducia e promettiamo loro che saremo sempre vicini ai loro figli”. L'ultimo pensiero il dg D'Avello lo rivolge alla squadra di Eccellenza femminile: “Il nostro fiore all'occhiello. Un gruppo formidabile che lo scorso anno ci ha regalato grandi emozioni e che, sono sicuro, continuerà a farlo ancora in futuro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE